Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 2 dicembre 2021 (154) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 10094 del 23 settembre 2011 (3664) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Giallo e Nero metropolitano
Giallo e Nero metropolitano
A Pavia tre giorni di delitti, dibattiti e deliri: questo il programma della manifestazione “Giallo e Nero metropolitano”, seconda edizione di “Liberi saperi, saperi liberi” organizzata dall’associazione Liberi Saperi nel prossimo week-end.
 
Si tratta di un festival letterario, quest’anno dedicato al giallo e al noir, e di critica sociale (in particolar modo nel pomeriggio di domenica).

Primo appuntamento, in calendario per le 18.00 di venerdì, è l’aperitivo di inaugurazione e presentazione festival, durante il quale verranno estratte e assegnate delle sceneggiature ispirate alle “Indagini di Leo” (l’enigma poliziesco presentato nelle strisce a fumetti de La Settimana enigmistica”). I gruppi di lavoro, costituitisi per l’occasione, avranno 48 ore di tempo per produrre un video, sulla base del materiale ricevuto, da presentare al Videoslam di domenica sera.
Alle 21.00, spazio a Slam Salamandra: ovvero a una serie di letture, accompagnate da musica , tratte dalla collana “Inchiostro rosso” dell’Agenzia X, casa editrice indipendente e laboratorio di scrittura. All’iniziativa, cui interverranno gli autori Claudio Morandini, Paola Bottero, Luca Rinarelli, Donato Dallavalle, parteciperà lo scrittore e giornalista Giuseppe Catozzella. Modererà Matteo Di Giulio.
In chiusura di serata (ore 23.00), strizzando l’occhio al logo del festival, “Musica e danze salamandriche” a cura di DJ Marta

Disumanizzazione cupidigia e orrore” è l’appuntamento di apertura di sabato (ore 18.00) che intratterrà il pubblico con narrazioni di crimini ambientali. Sono, infatti, previste le presentazioni di due noir a sfondo ecologico editi da Verdenero: Francesco Aloe illustrerà il suo Il vento porta farfalle o neve che indaga sulla tragedia del Moby Prince, mentre Kai Zen (in realtà gruppo di narratori) tocca il tema del petrolio nel Delta del Niger con Delta Blues.
Milano Noir&Giald Luci e ombre in 36 variazioni è il titolo del libro che verrà, invece, presentato alle 21.00. Un volume a cura di Cox 18 in cui “Dai bassifondi della città, una nuova generazione di artisti e autori prende parola su una Milano allo sbando”.
Nel corso della serata ricchi premi e cotillons a sorpresa. E ancora tanta musica a cura di DJ Marta.

L’ultimo giorno di festival, domenica, si aprirà, sempre alle 18.00, con l’incontro Oltre la città totalitaria che, alla presentazione de “La città totalitaria” di Miguel Amoros (edito per i tipi della casa editrice Nautilus), vedrà seguire il dibattito su interazioni e integrazioni nelle metropoli europee come resistenze alla città totalitaria. Interverranno esponenti di Nautilus autoproduzioni (Torino), Andrea Staid (edizioni Eleuthera Milano) e Bertram Niessen (sociologo urbano, Milano)
Alle 20.30, catturerà l’attenzione dei presenti la proiezione dei cortometraggi partecipanti al Videoslam, con successiva premiazione del vincitore acclamato dalla giuria popolare.
Il gran finale, alle 22.00, è affidato all’appuntamento “Le Turche risolvono un delitto”: indagini letterarie, seguite attraverso una narrazione teatrale, a cura delle Sorelle Turche.
 
 Informazioni 
Dove: Pavia
Quando: venerdì 30 settembre 2011, c/o Commons di viale Bligny, 83; sabato 1 e domenica 2 ottobre 2011, Osteria Letteraria Sottovento di via Siro Comi, 8
 

La Redazione

Pavia, 23/09/2011 (10094)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool