Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 25 settembre 2020 (886) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 10215 del 31 ottobre 2011 (2469) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Gent e post d'Mgasei
Gent e post d'Mgasei
In occasione della tradizionale festa di Medassino, con la ricorrenza del Santo patrono “S. Carlo” (4 novembre), il Centro Diurno Disabili “Comune di Voghera”, che ha sede nel quartiere, presenterà la mostra “Medassino si racconta”, offrendo ai visitatori una panoramica sulla storia, le tradizioni, le industrie, i lavori e i personaggi noti che hanno caratterizzato la vita di un tempo nel territorio.
 
Curiosità, informazioni e vita di una volta, con attrezzi agricoli, strumenti di cucina e componenti d’arredo (credenze, scrivanie, mobilio) torneranno a parlare a tutti i visitatori di come si produceva, come si trascorrevano le feste, come ci si trovava quando ancora la campagna circondava le abitazioni.
 
L’iniziativa, nata da un’idea del CDD “Comune di Voghera” e finalizzata a promuovere integrazione e partecipazione degli utenti del servizio alla vita del quartiere, ha visto la collaborazione sentita, partecipe e puntuale di tutta la popolazione di Medassino (residente o trasferitasi altrove, ma rimasta legata al quartiere da vincoli affettivi), che ha fornito per l’evento materiali, foto d’epoca, documenti e oggettistica di ogni genere per la ricostruzione minuziosa “del tempo che fu”.
 
Gli operatori e gli utenti del Centro Diurno Disabili hanno quindi condotto ricerche cartografiche e indagini storiche per inserire i racconti e i materiali nella cornice di una storia che di pari passo ha visto trasformarsi il quartiere con la società e la città di Voghera.
Gli studi sono stati condotti nell’Archivio Storico di Voghera e, grazie alla Sovrintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, è stato possibile ottenere le immagini della topografia sul territorio e di resti archeologici ritrovati nelle campagne.
 
Nella giornata di domenica sono anche previste una merenda all’interno della struttura e una cerimonia di presentazione della mostra.
 
 Informazioni 
Dove: c/o Centro Diurno Disabili, via Sormani Gavina, 7 - Voghera
Quando: dal 4 al 7 novembre 2011, ven. e lun.: 10.00-15.00, sab.: 14.00-18.00, dom.: 10.00-18.00.
 
 
Pavia, 31/10/2011 (10215)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool