Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (941) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Far Out
» Ho sbagliato secolo
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10245 del 11 novembre 2011 (3378) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tamboo: CD live
Tamboo: CD live
Con uno spiritaccio “nero”, che riporta ai tempi dei suoi Vampiri della Botte, Tamboo ha voluto intitolare questo suo ultimo CD live Tamboo da vivo a Spaziomusica” (come dire: non sono ancora morto).
 
Al di là delle facezie, questo CD registrato dal vivo, sembra voglia chiudere il cerchio della esperienza TNT, progetto parallelo ai numerosi intrapresi dal nostro Tamburelli, tutto dedicato al Blues.
Oltre ai titolari delle “iniziali” (Tamboo, Nocito, Terlingo), compaiono anche Andrea Slim Sacchi, Stefano Resca e Marco Scipione.
 
La scaletta del disco, ripercorre un po’ i brani “classici” del repertorio “tambesco”: da Buscaglione (Wihisky Facile) a Fossati (Dedicato) a Johnny Cash (Folson Prison Blues) a B.B.King (The Thrill is Gone) per concludersi con Ain’t No Sunshine e Everyday I Have The Blues.
Le canzoni, provate, suonate, arrangiate con quasi tutte le formazioni con cui Tamboo ha suonato, e ormai completamente metabolizzate dal “nostro”, appaiono cantate con naturalezza, circondate da un’atmosfera rarefatta che lascia molto spazio all’interpretazione vocale.
Bello il binomio armonica-sax che, nel blues, riporta immediatamente alla mente i dischi di John Mayall quando la sua armonica si accoppiava al sassofono di Johnny Almond.
Discorso a parte per Bad Moon, un brano a firma di Paolo Terlingo, da lui stesso magistralmente interpretato, unico brano in cui Tamboo lascia a lui il compito di “condurre le danze”.
 
In conclusione: un bell’album “dal vivo”, corto, ma molto rappresentativo dell’animo Blues di Sergio Tamburelli, alias Tamboo.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 11/11/2011 (10245)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool