Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 22 ottobre 2020 (175) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10450 del 24 gennaio 2012 (3667) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dialoghi: jazz per due - XIV edizione
Dialoghi: jazz per due - XIV edizione
E’ stata presentata l’edizione 2012 di “Dialoghi: jazz per due”; organizzata come sempre dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia, con la consulenza artistica di Roberto Valentino e con il sostegno di Banca Popolare di Milano e Hotel Moderno, quest’anno la rassegna giunge alla sua XIV edizione.
Quattro i concerti in programma fra il 12 marzo e il 13 aprile, il primo dei quali ospitato al Teatro Fraschini, di cui saranno protagonisti Paolo Fresu e Omar Sosa.
 
Lunedì 12 marzo, il trombettista sardo e il pianista cubano, miscelando nel jazz influenze mediterranee e caraibiche, chiuderanno a Pavia il tour italiano che segue la pubblicazione dell’album in comune Alma.
Per i successivi tre appuntamenti la rassegna si trasferirà nella sua sede abituale: S. Maria Gualtieri, in Piazza della Vittoria.
Lunedì 19 marzo con il contrabbassista Ares Tavolazzi, componente di uno dei gruppi italiani più gloriosi, gli Area, di recente tornati in attività con la riunione di Tavolazzi con Paolo Tofani e Patrizio Fariselli, e il chitarrista Christian Saggese, musicista dalla formazione classica ma aperto alle sonorità del jazz e del rock (basti pensare alle sue collaborazioni con i musicisti della Corte del Re Cremisi: Tony Levin, Adrian Belew, Trey Gunn e Pat Mastellotto).
Martedì 3 aprile sarà la volta di un altro tra i più noti trombettisti italiani, Fabrizio Bosso, e del fisarmonicista Luciano Biondini, entrambi con alle spalle contatti con la canzone d’autore che rende comune la commistione elementi jazzistici e folklorici.
Infine, venerdì 13 aprile, il concerto che vede l’inedito faccia a faccia tra due trombonisti: l’americano Joe Bowie, carismatico leader dei Defunkt (e fratello del compianyo Lester Bowie), e l’italiano Mauro Ottolini, specialista anche del sousaphone, strumento che rimanda alla tradizione delle marching band di New Orleans.
 
Scorrendo la cartelletta stampa, mi accorgo che sempre più spesso, tra le note, si evidenziano i nomi di famosi cantautori stranieri (Gil, Veloso, Jobim) e, soprattutto, italiani (Guccini, Capossela, Fossati, Testa).
Mi rivolgo a Valentino e gli chiedo se è un terreno comune ricercato appositamente per la rassegna, oppure è del tutto casuale.
Mi guarda un attimo stupito; poi ammette “Hai ragione! Non ci avevo fatto caso, quindi è casuale, ma in effetti è una chiave di lettura possibile per le influenze che concorreranno a formare il tessuto connettivo del materiale sonoro che verrà prodotto nei vari concerti.”
 
Come sempre, questa piccola Grande rassegna si presenta intrigante e curiosa, con artisti di altissimo livello pronti a confrontarsi in concerti che, in molti casi, rimarranno esperienze uniche (quindi, da non mancare!).
 
Consulta il programma completo.

 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 24/01/2012 (10450)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool