Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (1247) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Far Out
» Ho sbagliato secolo
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 10929 del 11 giugno 2012 (4315) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Al dutur e i so' Amis - La Pastiglia
Al dutur e i so' Amis - La Pastiglia
A riprova del vecchio detto “Non c’è il due senza il tre”, ecco che il “Dutùr” (alias Paolo Zanocco), dopo aver pubblicato il terzo libro in combutta col suo degno compare (Tosco il barbiere), pubblica anche il suo terzo CD di canzoni in dialetto.
 
La Pastiglia” segue “Un paès fantasma…in un mond ad puesia” e il primo “G’ho un dulùr”;
ma questa volta ha deciso di fare le cose in grande: al CD è allegato un vero e proprio libretto (32 pagine con testi originali) e, nel disco, gli “Amis” sono numerosissimi e prestigiosi: Drupi, Max Pezzali, Ambrogio Maestri, i Fiò Dla Nebia, gli Hot Mama, Marco Lodola (lo scultore, che qui si diletta a suonare il basso), Claudio Perelli, Elisa Cellario, Mimmo Longhi, Carlo Marchesi, Emilio Conca, Antonio Paggiolu, Dario Mascherpa e altri ancora.
 
Tutti cantano rigorosamente in dialetto e, tra parentesi, la maggior parte sono suoi pazienti come medico di base: 12 nuove canzoni dialettali, e una 13esima, “Un butòn..un majòn”, che riprende un brano di Marco Gobbi (scritto per L’ultima Fèra, genesi dei Fiò Dla Nebia) riadattato con l’aiuto dell’amico Tosco Fontana (e così sentiamo anche il barbiere cantare).
 
Apre il disco “M’interèsa nò”, canzone con la quale (in forma embrionale, mi pare si chiamasse provvisoriamente “L’Arcobaleno”) aprì il concerto del 22 Giugno 2006, tenuto nel cortile della Villa Botta Adorno di Torre d’Isola, per presentare il suo primo lavoro.
Sempre da quel concerto è tratta “Al Tirasàss”, che compare così in versione Live con la presenza (alla chitarra) di Franco Cellario, recentemente scomparso.
Su tutte segnalerei soprattutto “Prèstam una storia” e “La mè giuentù” che vedono, rispettivamente, la presenza qualificante di Drupi e Maz Pezzali; ma anche i due brani jazzati “La Pastiglia” e “La mè cura”, con i raffinati arrangiamenti di Carlo Marchesi e Claudio Perelli e di Gino Tafuro.
La collaborazione meno inusuale, ma sicuramente più consona alle canzoni del Dutùr, vista la frequentazione di lunga data, è quella con i Fiò Dla Nebia (“Un indìàn ad Lumbardìa”) il cui nome deriva dalla trasposizione dialettale di un brano che Zanocco aveva scritto per loro “I Figli del Grigio”.
 
Un CD diverso dai precedenti, si potrebbe dire un CD più internazionale…se non fosse che tutti i partecipanti sono pavesi e cantano in dialetto.
E adesso… dutùr?
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 11/06/2012 (10929)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool