Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 29 ottobre 2020 (174) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 11073 del 2 agosto 2012 (3280) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ancora I Sixties !
Ancora I Sixties !
I Sixties, sorta di supergruppo pavese formato da tre Back To The Beatles (Furio Sollazzi-alias il sottoscritto- Mamo Loati e Stefano Bergonzi), Claudio “Live” Menna (ex-Hot Mama), Gino Poma (la voce solista dei Vat 69) e, “fedele nei secoli”, l’amico-percussionista e ora anche chitarrista Marino Amici (presente anche nei Back), formatisi quasi per scherzo alla fine del 2006, dopo lo scioglimento definitivo dei Vat 69 (nel Dicembre 2009), stanno vivendo un’Estate di grande attività e il loro spettacolo suscita grande inderesse.
 
La Grande Truffa del Beat”, questo è il titolo volutamente provocatorio dello show, per scherzare e divertirsi ripercorrendo i grandi successi degli anni ’60, quelli degli anni del Beat, appunto, che altro non era che uno dei tanti modi in cui veniva chiamato il rock di allora.
Il “vezzo” di attribuire “originalità” a quelle che erano in realtà versioni italiane di grandi successi stranieri è all’origine del titolo; il contenuto dello spettacolo è la musica degli anni ’60, quindi, ma non certo “revival”, nostalgico e un po’ melenso, ma la riproposizione di grandi canzoni suonate come si faceva a quei tempi, con la verve e le sonorità che restituiscono la dignità che loro compete.
 
Ed ecco quindi il piacere e la sorpresa di scoprire che quella canzone famosa che tanto avevamo amato, suonandola nei mangiadischi sino a consumarne il vinile, non era di dei Dik Dik, dei Nomadi, di Gianni Morandi, della Caselli, dei Rokes, dell’Equipe 84 o dei Camaleonti, ma di gente di cui non si conosceva il nome (anche perché spesso, nelle prime edizioni dei dischi, veniva volutamente “dimenticato” a favore degli autori italiani) o di gruppi d’oltremanica la cui versione originale veniva importata solo molto tempo dopo.
 
Il prossimo appuntamento con lo spettacolo dei Sixties sarà a  Montù Beccaria
 
 
 Informazioni 
Quando: sabato 19 Agosto, ore 21:00
Dove: Montù Beccaria
 

Furio Sollazzi

Pavia, 02/08/2012 (11073)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool