Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 3 dicembre 2020 (835) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 11159 del 21 settembre 2012 (2691) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Fattorie didattiche a porte aperte, VIII ed.
Fattorie didattiche a porte aperte, VIII ed.
Domenica prossima torna l’appuntamento che l’agricoltura lombarda dedica ai bambini e alle famiglie per far conoscere loro l’attività delle Fattorie didattiche e per offrire l’occasione di trascorrere una giornata di festa nelle campagne della regione.
 
L’edizione di quest’anno, l’VIII, è dedicata alla scoperta del percorso“dalla terra alla tavola”.
Dalla montagna alla pianura, grandi e piccini potranno entrare nel “cuore” agricolo della Lombardia e visitare una o più delle 86 Fattorie aderenti, avvicinando gli animali, entrando nei campi e negli orti e scoprendo dove nascono cereali, frutta, ortaggi ma anche fiori e piante ornamentali.
Soprattutto, potranno sperimentare i processi di trasformazione e conoscere la strada che i prodotti agricoli compiono per diventare il cibo che mangiamo.
 
Laboratori, degustazioni, giochi, percorsi nella natura circostante, visite ai musei agricoli completano la variegata offerta che ogni Fattoria organizza, secondo le caratteristiche del proprio territorio e della propria produzione.
 
L’iniziativa è promossa dalla Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia, in collaborazione con ERSAF e le Associazioni agrituristiche lombarde Agriturist, Terranostra e Turismo Verde. Nato nel 2001, il progetto Fattorie didattiche si rivolge principalmente alla scuole e ha lo scopo di favorire il contatto delle giovani generazioni con il mondo agricolo, per promuovere la conoscenza del territorio e dei suoi prodotti, il rispetto per l’ambiente e per la biodiversità.
Ad oggi la Rete lombarda conta circa 185 aziende su tutto il territorio regionale. Gli imprenditori agricoli aderenti alla Rete si impegnano al rispetto della Carta della Qualità che stabilisce alcune regole, tra cui la formazione degli agricoltori.
 
Nella nostra provincia, ecco quali Fattorie apriranno le loro porte e con quali proposte:
 
L’azienda agrituristica Cascina Venesia di Mezzanino invita il pubblico a partecipare alla raccolta in campo del mais e all’alimentazione degli animali. (Tel. 0385/71053, cell. 339/4605062 o 340/6871401).
 
L’agriturismo Cella di Montalto, nell’omonima Località del Comune oltrepadano, propone alle 15.00 “nascondino nel bosco”; alle 16.00 la realizzazione delle ghirlande per gli uccellini e alle 17.00 una grande merenda offerta dalla fattoria con pizza da lievito madre, ciambella al cioccolato e the alla menta o alla melissa). (Tel. 0383/870117, cell. 346/6175864).
 
L’az. agr. Il Biancospino di Casteggio alleva cani di razza Samoiedo e Golden Retriever, animali da cortile (oche, anatre, galline, galli), conigli e asinelli sardi e coltiva frutti di bosco. Per la giornata “a porte aperte” propone: visita al centro con sosta all’allevamento di cani di razza Samoiedo e Golden Retriever e la possibilità di assistere alle lezioni di educazione del cane (Tel. 0383/83000, cell. 335/6357789 - 348/568621).
 
La Fattoria delle Ginestre di Frazione Genestrello- Montebello della Battaglia organizza per l’occasione esperienze di laboratorio con metodo Munari che coinvolgeranno genitori e bimbi sul tema "I libri naturali". Saranno, inoltre, presentati alcuni libri che l’artista Munari ha dedicato ai bambini. La giornata prevederà anche esperienze di osservazione plurisensoriale e giochi nel grande bosco didattico di proprietà dell’azienda. (Tel. 0383/83831, cell. 347/9648374).
 
A Varzi, l’agriturismo La Sorgente, che alleva avicoli, conigli e caprini e coltiva verdura, legumi, spezie e frutta, propone una visita autonoma alla fattoria, agli animali e al museo degli attrezzi agricoli rurali. (Tel. 0383/53295, cell. 339/6531949 o 333/8092944).
 
L’azienda agrituristica Pescarolo Molino Miradolo, presso laCascina Molino Miradolo di Robbio (Tel. 0384/671146, cell. 393/9222566 o 335/5852955) propone: approccio sensoriale e osservazione del comportamento e delle abitudini degli animali quali oche, anatre, faraone, tacchini, caprette, conigli, pony e suini, riconoscimento e descrizione degli animali selvatici; tecnica di coltivazione della vite e della lavorazione e produzione del vino con approfondimenti sulle teorie e le tecniche colturali dei Celti; osservazione del giardino roccioso con le sue biodiversità; “l’asparago di Civalegna” e “il riso”: dalla semina al raccolto, alla gastronomia; prove pratiche del taglio in covoni, trebbiatura, essicazione, ventolatura, sbramatura con attrezzature storiche e filiera del mais e del grano.
 
Agriturismo Sant’Andrea, presso la Cascina Delizia diGropello Cairoli, per la giornata “a porte aperte” la fattoria propone alle 10.30 un percorso degli animali (bovini da latte e da carne, caprini, suini, maialini vietnamiti, equini, conigli, animali da cortile e cani di varie razze) e alle 16.00 “percorso del latte”. (Tel. 0382/1862762, cell. 348/4523005).
 
Infine, l’agriturismo Spizzirò dell’omonima località di Bagnaria per l’occasione offre una giornata in collina per costruire con i bambini e gli adulti un piccolo erbario con fiori, pigne e foglie. Inizio del percorso alle 10.30. (Tel. 0383/572194, cell. 320/7569815). Azienda apistica con coltivazione di frutta e ortaggi situata tra boschi e colline dell’Oltrepò pavese.
 
Molte aziende, offrono la possibilità di prenotare il pranzo o la cena o una stanza per passare la notte.
 
 Informazioni 
Dove: in provincia presso le aziende sopra indicate, in Lombardia presso le aziende indicatesul sito
Quando: domenica 30 settembre 2012
 

La Redazione

Pavia, 21/09/2012 (11159)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool