Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 3 luglio 2020 (1051) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» Visita alla Cascina di Sant' Alessio
» Musei divini
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Pop al top - terza tappa
» “Passeggia lentamente e assapora l’Oltrepò”
» Verso l’estate con gusto
» Cantine Aperte
» Oltrepò WineMi Week
» Salami d’Autore
» Oltre Cheese
» La cultura del gusto a chilometro zero
» Il MEC incontra l’Italia
» Di sagra in sagra
» Bollicine in Castello
» Presentazione del salame crudo della Bassa Pavese
» Calici di fine estate
» “Terre a Confronto”
» La città del Gusto
» Un panino in centro

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 11275 del 26 ottobre 2012 (3870) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Vino Novello & Sapori d’Autunno
Vino Novello & Sapori d’Autunno
È il primo vino della nuova annata e a Torrevilla, domenica prossima, lo festeggiano con una grande giornata a base di musica e degustazioni: il Giovine 2012, il Novello di Pinot nero, verrà presentato presso le Cantine di Torrazza Coste, nel cuore di quell’Oltrepò che ha imboccato la strada della qualità nella produzione vitivinicola, di cui Torrevilla è portabandiera.
 
È la 15^ edizione di un evento che, anno dopo anno, dimostra la vitalità di una cantina ultracentenaria, attiva dal 1907. Le novità del 2012 sono due: la prima è che il vino Novello può essere immesso al consumo a partire dal 31 ottobre, mentre fino allo scorso anno la legge prevedeva la data del 6 novembre quale giorno inaugurale per la vendita; la seconda è che il vino novello Giovine di Torrevilla ha cambiato immagine di presentazione: la nuova veste grafica, molto simpatica, è anche un po’ “provocante” quindi in linea con la gioventù del vino. 
 
Le cantine apriranno al pubblico alle 9.00; dalle 10.00 sarà servito un aperitivo con focacce e vino Giovine Novello, quindi, verso le 13.00, inizierà il grande pranzo con le specialità autunnali che vede protagonisti i volontari della Croce Rossa di Voghera, le Pro Loco di Torrazza Coste e Codevilla, l’Auser di Torrazza Coste e la Protezione Civile di Torrazza Coste.
Il pomeriggio sarà animato dalla musica con il complesso the Lords, dai canti della corale Alpini Timallo di Voghera e dagli espositori locali che proporranno le loro specialità ed i loro oggetti artistici.
 
"Siamo stati fra i primi in Oltrepò a lanciare questa iniziativa ripresa in seguito da diverse altre aziende. Per noi – spiega il direttore di Cantine Torrevilla Guerrino Saviottiil vino novello, ottenuto con selezionate uve Pinot nero, è un vino importante prodotto applicando i sacrosanti principi che regolano la “macerazione carbonica” delle uve, raccolte rigorosamente in cassette di peso non superiore ai 20 Kg una volta riempite”.
 
Anche quest’anno gli appassionati di questo piacevolissimo vino non andranno delusi: sarà imbottigliato lunedì 22 ottobre e domenica 4 novembre potrà essere degustato con le specialità gastronomiche tipiche della cucina d’autunno.
 
La degustazione del vino novello, primo vino della nuova annata, permette di immaginare come potrà esprimersi la qualità dei vini della nuova vendemmia: è quindi un momento importante che è giusto celebrare con una festa.
 
L’occasione sarà ghiotta per assaggiare gli eccellenti prodotti gastronomici in un abbinamento gioioso tra prelibatezze e vino: gli aceti di Cortese e di Bonarda, l’olio extra vergine del Garda, le ciliegie al liquore e l’uvetta alla Grappa, le pesche al Raseidorato e le pere al Rugiade, le mostarde di frutta fresca (mele, pere, pere cotogne), i mieli del territorio (acacia, millefiori, melata di bosco), la marmellata di lamponi dell’Appennino Pavese, il budino al mosto di Moscato, il salame di Varzi, la coppa della valle Staffora, il riso Carnaroli, il panettone artigianale, i prelibati Baci di Torrevilla e tante altre specialità locali…
 
 Informazioni 
Dove: via Emilia, 4 presso la sede aziendale di Torrevilla -Torrazza Coste
Quando: domenica 4 novebre 2012, dalle 9.00

 
 
Pavia, 26/10/2012 (11275)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool