Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 31 ottobre 2020 (189) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 11402 del 11 dicembre 2012 (2548) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una compilation per Nick Drake
Una compilation per Nick Drake
Questa settimana si terranno a Pavia due serate di presentazione della compilation prodotta da Downtown Studios e Martiné Records “Tow The Line” durante le quali 13 band “alternative” della zona celebreranno, coi loro stili, Nick Drake, cantautore inglese “di culto”.
 
Sono passati 40 anni dall’uscita di Pink Moon, terzo ed ultimo disco di Nick Drake, splendido ed originalissimo cantautore. La sua arte è sbocciata sul finire degli anni ‘60 ed è stata recisa a metà della decade successiva. È stata immortalata in tre magici album. Potrebbe anche non sembrare gran cosa, ma la musica è innovativa e la bellezza delle canzoni non può lasciare indifferenti.
L’anniversario è l’ennesima occasione di raccogliere le sonorità più interessanti della nostra zona, convogliarle nella fucina musicale dei Downtown Studios e regalare a tutti gli appassionati di musica un gioiello di creatività e passione.
 
La compilation la potete acquistare durante queste serate con una donazione libera, ma non ci saranno cd o vinili: sarà solo in formato digitale, quindi portate le vostre chiavette USB oppure date la vostra mail e vi verrà spedito il link per scaricarla, completa di credits e copertina.
È un’anteprima, dato che la si troverà online sul nuovo sito della Martiné Records soltanto dalla settimana prossima.
Sul sito di Spazio, che ospita le serate, trovate scritto “Presenta Furio Sollazzi, enciclopedia vivente della scena musicale di Pavia”; ringrazio e farò il possibile per far sì che tutto funzioni a dovere.
 
Un “Light Show” in pieno stile psichedelico ad opera del pittore Carlo Montana.
Sul palco, la prima sera, si alterneranno Massaroni Pianoforti, Musashiden, Ziz, La Debole Cura, Geisha Red Can Satiri, Kandma; nella seconda, Fungus, The Grooming, Stephane Tv, S.E.N.S., Festinger, Allan Glass.
 
Nick Drake (1969 – 1974) è stato uno dei primissimi a sperimentare accordature alternative: praticamente accordava la chitarra in maniera differente per ogni pezzo. Tali accordature erano del tutto inventate, cioè non le tipiche accordature aperte. Nelle sue canzoni, Nick diceva che avrebbe voluto solo chitarra e voce, ma le etichette discografiche riuscirono ad imporgli di aggiungere altri strumenti per rendere le sue canzoni più “commerciali”.
Col passare degli anni le schiere dei fan di Drake sono aumentate: la sua musica sfuggente e delicata ma, allo stesso tempo, pregna di sapori che rimandano alla psichedelica, e soprattutto l’aura che ha sempre avvolto il cantautore, dal carattere schivo e silenzioso, ostile ad interviste e concerti, hanno fatto di lui un personaggio di culto.
 
 
 
 Informazioni 
Dove: via Faruffini, 5 co SpazioMusica - Pavia
Quando: giovedì 13 e venerdì 14 dicembre 2012, ore 22.00
Ingresso: 5 euro, compilation ad offerta
 

Furio Sollazzi

Pavia, 11/12/2012 (11402)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool