Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 ottobre 2020 (173) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 11732 del 28 maggio 2013 (3385) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
The Glums: una nuova band
The Glums: una nuova band
Usando un verso di una canzone degli Eagles, si potrebbe dire che ci sono “new kid(s) in town”; nuovi ragazzi in città. Sì. Va beh, “ragazzi”; per quello, ci sono anche i “ragazzi del ‘99”, ma è una espressione che si usa.
In realtà, quello che voglio dire, è che si è formata una nuova band a Pavia: i Glums, i “borbottoni”, gli “scontenti”.
In che senso? Musicisti che sono stanchi di suonare repertori e canzoni che li obbligano a stare in binari stretti e che hanno voglia di suonare anche “altro”.
 
Provenienti da Back To The Beatles, Sixties e Midnight Ramblers, i quattro hanno deciso di trovare una valvola di sfogo in una nuova formazione, senza più vincoli di genere, di repertorio, di stile o di cronologia.
Semplicemente rock, suonato senza rispetto per gli originali, seguendo l’istinto e il modo di sentire le canzoni dei vari componenti nel momento in cui la musica viene suonata.
 
Citando ancora una volta una canzone (in questo caso dei Rolling Stones) “it’s only rock’n’roll but (we) like it”.
I musicisti in questione sono Stefano Bergonzi (chitarra e voce), Andrea “Kempe” Campari (basso e voce), Mamo Loati (hammond e tastiere) e Furio Sollazzi (batteria, sì, ancora una volta, il sottoscritto).
Dopo qualche prova di puro divertimento, abbiamo deciso che quello che ne veniva fuori ci sembrava di buon livello e quindi la formazione, da provvisoria e “ludica”, poteva diventare stabile e produttiva.
 
Quello che serviva era la cosiddetta “prova finestra”: vale a dire sondare le reazioni del pubblico per capire se il risultato può essere interessante anche per chi ascolta.
Con la complicità degli amici Midnight Ramblers, è stata organizzata una “prova di assaggio” e così i Glums apriranno il concerto che i Ramblers terranno a Spazio.
 
Siete tutti invitati a venirci a sentire e ad esprimere un giudizio (ma siate buoni).
 
 
 Informazioni 
Dove: via Faruffini, 5 c/o Spaziomusica - Pavia
Quando: venerdì 31 maggio 2013, ore 22.30
 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 28/05/2013 (11732)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool