Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 1 dicembre 2020 (398) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiata cinofila notturna
» Passeggiata naturalistica a San Ponzo
» Festa del Parco a Casei Gerola
» Erbe dalla natura al piatto
» Sulla Via delle Farfalle
» Il Sentiero delle Fontane... con pic-nic tipico
» A caccia di tartufi
» A spasso tra fossili, sedimenti e rocce
» A cena con le lucciole
» Bosco in festa!
» L’arte di essere un genitore… A contatto
» Ciclo-staffetta tra i parchi del Ticino e del Po
» Una giornata da trapper!
» Bioscambio
» La notte degli allocchi e dei profumi
» Ancora a Caccia di Uova…
» Q di…quercia!
» Terre d’acqua, scrigno di vita
» Il bosco e i suoi abitanti al chiar di luna
» Luna di ghiaccio

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 12189 del 14 febbraio 2014 (2819) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Un bosco sotto casa
Un bosco sotto casa
Un abitato lomellino dominato da un castello e da due chiese, appoggiato sul margine del terrazzo fluviale del Fiume Azzurro, una Valle incantata miracolosamente immersa in una delle aree più industrializzate d’Europa, un piccolo frammento di foresta ancora legato alle foreste del Ticino che ospita caprioli e daini selvatici, tassi, volpi, picchi verdi e picchi rossi, allocchi, civette e gufi comuni, poiane, albanelle reali, gheppi e sparvieri … un vero gioiello, purtroppo non valorizzato, di proprietà del Parco del Ticino, grazie ad una donazione dell’Università di Pavia in memoria di Francesco Barbieri, un docente prematuramente scomparso, dopo una vita dedicata allo studio ed alla conservazione della Natura.
 
È qui che domenica 23 febbraio – nell’ambito del programma territoriale La Via dei Cairoli - inaugureremo un calendario di facili passeggiate alla scoperta della straordinaria natura che ci circonda, a due passi da casa.

Sì questa è la dimensione che vogliamo far emergere da questa passeggiata: la natura non è qualcosa di lontano e da contemplare – magari in vacanza – una volta all’anno.
La natura è tutt’intorno a noi, siamo immersi nella natura, ne siamo parte e da essa dipendiamo per la nostra qualità della vita e la nostra stessa sopravvivenza.
E la natura, oggi, dipende da questa nostra consapevolezza per poter essere difesa e continuare a svolgere le sue vitali funzioni.
 
 Informazioni 
Dove: Ritrovo in via Mincio, Gropello Cairoli
Quando: domenica 23 febbraio, ore 10.00
Partecipazione:  è gratuita, è però richiesta la prenotazione scrivendo a segreteria@uomoeterritoriopronatura.it
 
 
Pavia, 14/02/2014 (12189)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool