Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 31 maggio 2020 (1090) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Pillole di... fake news
» Walking the Line
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 12232 del 7 marzo 2014 (3016) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lezioni Americane in musica
Lezioni Americane in musica

Si parte con un nuovo ciclo di appuntamenti per incentivare l'ascolto della musica classica, torna a Mortara, dopo qualche anno d'assenza, il musicologo e discografico Paolo Zeccara con le sue "Lezioni Americane in musica. Italo Calvino tra i grandi compositori" organizzate in collaborazione con Mortara On Stage.

Niente paura - precisa Paolo Zaccara - non occorre essere dei letterati o degli esperti di musica per venire a questi incontri, anzi sono  proprio rivolti ai neofiti, a coloro che si incuriosiscono all'ascolto di quella musica che molti ritengono complicata, di nicchia, pochissimo popolare…

Italo Calvino (nella serie di incontri che aveva preparato per l'Università di Harvard e da tenersi alla fine del 1982 e che dovevano intitolarsi "Six Memos for the Next Millennium") dava indicazioni ai giovani studenti di quelle che erano le qualità principali per scrivere dei buoni romanzi.
Le lezioni dovevano essere sei: la Leggerezza; la Rapidità; l'Esattezza; la Visibilità; la Molteplicità e la Coerenza (per alcuni la Consistenza).
Italo Calvino morì improvvisamente due mesi prima di tenere il corso universitario… 
Rimangono completi i suoi appunti per le lezioni e che sono stati pubblicati da Mondadori nella collezione tascabile Oscar. 

Cosa c'entra tutto questo con la musica?
Tutto: il "racconto" che ci troviamo ad ascoltare in moltissime composizioni vivono della stessa luce-qualità che Calvino aveva ravvisato per i romanzi!
La Leggerezza di Guido Cavalcanti (esempio di Calvino) rivive - ad esempio - nel capolavoro minimalista "Shaker Loop" di John Adams (musica bellissima e molto facile da ascoltarsi); la Rapidità vive in ciascuna opera lirica dove racconti che coprono anni di avvenimenti sono "rapidamente" narrate in poche ore (Verdi docet!); l'Esattezza qualifica lavori di grande suggestione descrittiva (la musica a programma, "Le quattro stagioni" di Vivaldi sono un eccellente esempio); la Visibilità evoca immagini che non sono concretamente rappresentabili (come descrivere un'anima che ama e che soffre? Prokofiev, in "Romeo e Giulietta", ci riuscì benissimo!); e la Molteplicità, dove la sovrapposizione degli elementi descrittivi in letteratura possono essere identificati con le Fughe di Bach, o le "Variazioni su Haydn" di Brahms…

Un percorso è straordinariamente affascinante, ricco di musica bellissima e grande suggestione!

 

 
 Informazioni 
DoveOrganizzati dalla Biglioteca Civico17 di Mortara,
Quando: gli i appuntamenti saranno sei e si terranno nei 
giorni 14, 21 e 28 marzo; 1, 4 e 8 aprile 2014, dalle ore 17,30 alle 19,00.
Ingresso: gratuito. 

 

Paola Hotellier

Pavia, 07/03/2014 (12232)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool