Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 27 ottobre 2020 (230) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 12312 del 8 aprile 2014 (2920) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Magie al Pianoforte
Magie al Pianoforte

Pinocchio, La Sirenetta, Peter Pan, Cenerentola, Robin Crudelia De Mon, Mary Poppins, Il libro della giungla, Biancaneve e i sette nani, Gli Aristogatti, La Bella addormentata nel bosco, I tre porcellini, La Bella e la Bestia, Mickey Mouse March… Non sono i titoli di una rassegna cinematografica, né di una nuova collana di libri per l’infanzia, bensì il programma concerto a Palazzo Mezzabarba, in programma per domenica mattina.

Un appuntamento interamente dedicato alla trascrizione pianistica di alcune tra le più belle colonne sonore. “Questo programma ha l’ambizione di riportarci indietro nel tempo, a quando eravamo più spensierati, liberi e felici,- afferma il protagonista Leonardo Locatelli - è per ricordarci che tutti, almeno una volta, siamo stati bambini”.

Leonardo Locatelli è uno dei pianisti più interessanti della sua generazione: l’appellativo di Pianista Virtuoso, infatti, descrive non solo le capacità tecniche ma il suo modo di intendere e di vivere l’arte: il virtuosismo è un mezzo per arrivare alle emozioni, per emozionare il pubblico ed emozionare se stesso.

Nato nel 1984 in una famiglia di artisti, fratello e zia già musicisti, il padre scultore cresce immerso nell’arte. Inizia lo studio del pianoforte a 7 anni e a 10 viene ammesso all’Istituto Musicale Pareggiato “G. Donizetti” di Bergamo, dove si diploma con il massimo dei voti nel 2004 risultando vincitore del premio Simon Mayr quale miglior diplomato dell’anno dell’istituto stesso. 

A partire dal 2000 è stato premiato con numerosi premi e riconoscimenti importanti.Si è esibito con grande successo in 16 regioni italiane in oltre 100 diversi Comuni.
Nel 2006, ha tenuto due Recital a Philadelphia (Germantown,Kimmel-Center) dove è tornato per un’altra serie di concerti nel 2007 e nel 2009 acclamato da pubblico e critici.Nell’ambito del Festival Internazionale di Musica di Santa Fiora, ha suonato in duo con Charles Vernon solista di livello mondiale di trombone basso della Chicago Symphony Orchestra.Nel marzo 2010 in occasione del bicentenario della nascita di Chopin ha debuttato all’Auditorium Verdi di Milano con Krakowiak op.14 per pianoforte e orchestra.
Nel maggio 2011 ha registrato presso il “Teatro Sociale” di Bergamo Alta il concerto da cui sono tratti cd e dvd de “Il Pianista Virtuoso”.

Nonostante la giovane età ha già inciso 8 album discografici e partecipato a trasmissioni radiofoniche di emittenti nazionali e internazionali.
Dal 2012 ha iniziato la sua carriera anche come pianista-compositore con Magie al Pianoforte rielaborazione di temi classici di Walt Disney, continuando questa idea nel prossimo progetto di trascrizione: Il Pianista all’Opera.
Leonardo Locatelli possiede un vasto e variegato repertorio che comprende oltre 10 ore di musica per pianoforte solo, numerosi programmi di musica da camera e 10 concerti per pianoforte e orchestra.

Da diversi anni ha messo la sua arte anche in funzione di tematiche di alto valore sociale e divulgativo, infatti, ha in repertorio diversi programmi come : “Shoah, Tempo e Memoria”, “Foibe, il Giorno del Ricordo”, “E nel cuor l’Italia”.

Leonardo Locatelli suona su un pianoforte digitale in obeche - Scultura di Giò Locatelli.
 
 Informazioni 
Dove: Palazzo Mezzabarba, Piazza del Municipio - Pavia
Quando: domenica 13 aprile 2014, ore 11.00
Ingresso: libero

 

La Redazione

Pavia, 08/04/2014 (12312)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool