Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 24 novembre 2020 (323) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» La Certosa con Gusto
» Tutti in sella
» Lunapiena Bike
» 3^ Cicloscalata Varzi - Lesima
» Ciclisti in pista... in collina
» Bicistaffetta: Nizza-Ferrara
» Scalare... in bicicletta
» Passo Penice
» Passo del Carmine

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 12367 del 3 maggio 2014 (3118) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
In bici oltre i confini
In bici oltre i confini

Si terrà giovedì  la serata organizzata da MuovitiPavia! e Uomo e Territorio Pro Natura per raccontare tramite le parole e le immagini dei protagonisti viaggi e in alcuni casi vere e proprie avventure in bicicletta.
Si tratta di In bici oltre i confini, dalla Spagna all’Alaska, le immagini e le testimonianze di quattro ciclisti che hanno fatto della bicicletta un’inseparabile compagna di viaggio.

Come nel caso di Ausilia e Sebastiano, che per due volte hanno compiuto in bici i 1800 chilometri dell’'Iditarod Trail, in Alaska, sul tracciato di una mitica corsa compiuta solitamente in slitta: 1800 chilometri, sulla neve e sul ghiaccio, con temperature vicine ai 40 gradi sotto zero. Una difficile sfida sicuramente, ma anche e soprattutto un grandissimo amore per la natura e la libertà. E per la bicicletta naturalmente!

Riccardo Cambiaghi invece, che molti pavesi hanno seguito sul suo blog cinquecentomila pedalate, dalla bassa pavese si è spinto fino a Gibilterra, punta meridionale della spagna, ex colonia britannica, conosciuta in antichità come una delle due colonne d’Ercole.

Infine Diego Vallati, pavese di 67 anni, che ha nel suo invidiabile curriculum di cicloturista diversi viaggi (tra i quali The Iron Curtain Trail", 8 mila chilometri lungo la Cortina di Ferro , e 2 mila fino a Caponord) e che in questi giorni si sta preparando per una nuova pedalata: il “Viaggio di San Martino di Tours”, dal suo paese natale Szombathely (Ungheria) a Tours (Francia), passando per Pavia e naturalmente da San Martino Siccomario.

MuovitiPavia!, associazione che sostiene la campagna #salvaiciclisti a Pavia e che aderisce alla “Rete Mobilità Nuova”, partecipa all’organizzazione della serata per promuovere e sviluppare la cultura e la pratica di un uso quotidiano della bicicletta quale mezzo di trasporto semplice, economico ed ecologico.
L'iniziativa è realizzata nell'ambito de La Via dei Cairoli, un progetto dell’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura che si prefigge la promozione della mobilità sostenibile, la tutela ambientale e la valorizzazione delle economie locali.

 
 Informazioni 
Dove: Sala Broletto in P.zza della Vittoria, Pavia
Quando: giovedì  8 maggio alle 21.00

 
 
Pavia, 03/05/2014 (12367)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool