Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 ottobre 2020 (943) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 12797 del 10 dicembre 2014 (2447) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lennon Memorial Concert
Lennon Memorial Concert

Sembra ieri quando ho organizzato la prima edizione del Lennon Memorial Concert. Era l’inverno del 1993, a poco più di dieci anni dalla morte di John Lennon e, forse, proprio quella ricorrenza decennale rendeva ancora più palpabile il vuoto lasciato da un artista che aveva influenzato con la sua musica il ‘900.

Il desiderio di tenere vivo il suo ricordo attraverso le sue canzoni costituì la spinta iniziale per raccogliere gruppi e musicisti che eseguissero brani del suo repertorio; sia da solista che con i Beatles.
Mai più avrei immaginato che questo concerto sarebbe diventato un appuntamento imprescindibile per le beatle-band (e non solo) del nord-Italia.

Alcuni dei “frequentatori”, come ad esempio lo sperimentatore vocale Boris Savoldelli o l’hammondista Alberto Marsico, sono diventati personaggi di spicco del mondo musicale; altri lo erano già (come Drupi, Morgan, Alberto Fortis o Pete Best, il primo batterista dei Beatles).

Raccolti nello spazio del Boschetto di Torre d’Isola (il cui palco ricorda molto quello del Cavern Club di Liverpool), nell’arco di una sola sera, pubblico e musicisti ripercorrono le tappe della carriera di John Lennon attraverso varie e personali interpretazioni.

Nell’arco degli anni, la stessa manifestazione è diventata un modo per ricordare anche George Harrison (purtroppo scomparso anche lui) e, ultimamente, anche Paolo Buccelli, gestore del locale, bassista dei Back To The Beatles e mio fratello-in-musica per 44 anni.

Posticipata la data di una settimana (su richiesta di Rolando Giambelli, presidente dei Beatlesiani d’Italia Associati, per non far coincidere la data con quella di un analogo concerto che si è tenuto a Brescia il 7 Dicembre, quest’anno (come tutti gli anni) ad aprire il concerto sarà la band-ospite, i Back To The Beatles. Tra gli altri partecipanti segnalo la presenza di Johnny (da Torino), uno dei Lennon più Lennon che abbiamo in Italia; la prima volta dei Glums (la mia nuova formazione di british-rock), il ritorno dei Gentlemen (negli anni ’90 furono tra i primi ad aderire all’iniziativa e ci portarono, come amico-ospite, Morgan), la prima presenza dei Cover Garden di Reggio Emilia, il ritorno dei Paperbacks e della Nowhere band (con un nuovo chitarrista). Purtroppo i the June si sono da poco sciolti (peccato: erano molto bravi, avevano suonato a Londra e a Liverpool e inciso un paio di CD molto belli) ma Chris, il solista, vorrebbe partecipare da solo. Ci sono poi i Jokers, gruppo pavese dell’era Beat, che da poco si sono riformati.

Insomma, come sempre, “tanta carne al fuoco”.

Vi aspetto e, ricordate, si inizia presto!

 
 Informazioni 
Quando: domenica 14 dicembre 2014
Dove: Boschetto, Torre d'Isola

 

Furio Sollazzi

Pavia, 10/12/2014 (12797)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool