Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 28 novembre 2020 (418) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» Orchidee in Oltre
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 12833 del 9 gennaio 2015 (2581) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'anello dell'Isola di Palmaria
L'anello dell'Isola di Palmaria
L’Associazione Via del Mare apre il 2015 con un’escursione in Liguria, facile e adatta a tutti, anche ai bimbi dai 6 anni in su, immersi in una splendida vegetazione mediterranea, con ampie panoramiche sul Golfo di La Spezia e dei Poeti e più in generale sulla Riviera di Levante.

L’isola Palmaria si trova all’estremità occidentale del Golfo della Spezia e, con la sua area di 1,89 kmq, è, di fatto, la più grande isola dell'arcipelago spezzino e di tutte le cinque isole liguri.
Posta di fronte al borgo di Porto Venere, da cui è separata da uno stretto braccio di mare detto Le Bocche, è parte di un arcipelago costituito anche dalle isole del Tino e del Tinetto.
Dal 1997 l'isola Palmaria, insieme alle altre isole Tino e del Tinetto, Porto Venere e le Cinque Terre è stata inserita tra i Patrimoni dell'umanità dell’UNESCO ed è annessa al Parco Naturale Regionale di Porto Venere. Sull'isola sono presenti molte costruzioni di carattere militare e di grande interesse storico.

La località di partenza per la camminata “in mezzo al mare” di circa 3 ore è Terrizzo, raggiungibile con battello da Porto Venere. Il sentiero ha inizio su di una strada sterrata che sale dolcemente in quota costeggiando la parte dell'isola rivolta verso il Golfo della Spezia e che permette di scorgere la Fortezza Umberto I, la Torre Scola e le numerose spiaggette della Cala della Fornace.

Proseguendo lungo il sentiero di mezza costa, che percorre il lato rivolto a sud dell'isola, attraverso una zona di macchia mediterranea alternata a zone di gariga e di lecceta, si effettua la discesa che permette di raggiungere la spiaggia del Pozzale e l'altro attracco della Palmaria.

Una piacevole passeggiata lungomare collega le spiagge con la zona limitrofa caratterizzata dalla presenza di una cava di marmoPortoro, in un recente passato fonte di lavoro e ora regno incontrastato dei gabbiani reali che vi nidificano.

Lasciando alle spalle il panorama dell'Isola del Tino, s’intraprende la salita attraverso la parte più selvaggia del sentiero che conduce alla sommità della Palmaria a quota 186 m s.l.m..
Tale percorso offre scorci panoramici di notevole bellezza sulla vastità del mare aperto e sulle falesie, regno incontrastato del fiordaliso di Porto Venere, specie esclusiva dell’Area Protetta.

Giunti sulla strada, dalla quale si distaccano alcune varianti, svoltando a sinistra si arriva al Centro di Educazione Ambientale (C.E.A.), proseguendo si raggiunge una strada sterrata che ci conduce a livello del mare per percorrere l’ultimo e semplice tratto dell’anello, tra spiaggia e profumi di mare, carezze di vento e sciabordio di onde e stridio di gabbiani.
Infine si torna alla località di partenza del Terrizzo.

 

 
 Informazioni 
Dove: ritrovo al parcheggio antistante il casello autostradale di Gropello (Pavia Sud) sulla Milano-Genova, ore 8.00 o al parcheggio antistante il Casello di Casei Gerola (di fronte all’Hotel Primo), ore 8.15.
Quando: domenica 11 gennaio 2015
Partecipazione: per i soci AVM la partecipazione prevede un contributo minimo di 5 €, per i non soci adulti un contributo minimo di 10 €, per i non soci bimbi sotto i 10 anni un contributo minimo di 6 €. 
Non sono comprese nella quota: spese di viaggio, traghetto per Palmaria (4,50 € a testa), parcheggi. Ci si organizza riempiendo le auto disponibili. Prenotazione entro il 10 gennaio.
Per informazioni e prenotazioni: cell. 388/1274264, mail info@viadelmare.pv.it 

 
 
Pavia, 09/01/2015 (12833)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool