Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 29 ottobre 2020 (165) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 12987 del 20 marzo 2015 (3821) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Roberto Diana... da Trapani
Roberto Diana... da Trapani

Appuntamento speciale quello di domenica  al “Da Trapani” con il concerto del chitarrista sardo, ma pavese d’adozione, Roberto Diana che presenterà i brani del suo album “Raighes Vol 1” che lo ha portato ad esibirsi in tutta Europa rivelandosi come uno dei più virtuosi e interessanti musicisti della nostra scena. Ad aprire la serata ci sarà la cantautrice piacentina Linda Sutti che presenterà il suo nuovo album “Wild skies”, prodotto in Germania da Henrik Freischlader, bluesman pupillo di Gary Moore.

Chitarrista, polistrumentista e produttore, Roberto Diana è dal 2008 membro della roots-rock band pavese “Lowlands”, capitanata da Edward Abbiati,  con cui ha realizzato sei album, co-producendoli e mettendosi in evidenza grazie alle sue grandi capacità musicali ed esibendosi con loro in tutta Europa.

Parallelamente a questa esperienza, Roberto intraprende un percorso solista di grande importanza e nel 2013 viene nominato ai 12th Independent MUSIC AWARDS con il suo primo album solista “Raighes Vol 1” tra i migliori album strumentali. Caratteristica di Roby è la grande versatilità che gli permette di suonare diversi strumenti a corda, incluse chitarre elettriche, acustiche, lap steel, dobro, Weissenborn, banjo, mandolino e bouzouki.
Chitarrista potente e delicato, a suo agio con elettrica e acustica, il suo stile personale miscela le tradizioni della musica Sarda e il virtusimo mai fine a se stesso con un attitudine Rock n' Roll, rendendo coinvolgente e emozionante ogni suo spettacolo.
Nel settembre '12 esce il suo primo disco solista “Raighes Vol 1” (“Radici” in ingua Sarda) considerato come uno dei migliori album del 2012 da diversi magazine  internazionali, tra cui Buscadero, Mescalina e Guitar Club. Dal Giugno 2012 inizia il “tour di presentazione dell’album che lo porta in giro per il mondo (USA, Scozia, Luxembourg, UK, Galles, Germania e Italia), fino ad arrivare ad esibirsi nel Gennaio 2014 in California in un lungo tour conclusosi a Marzo al famoso “Whisky a go go” di Los Angeles.

Roberto è stato invitato a suonare nelle più importanti fiere musicali al mondo inclusi il NAMM Show (Los Angeles), il MusikMesse (Francoforte), Disma , SHG (Milano), ADGPA Italy e Acoustic Guitars International Meeting(Sarzana). La liuteria, MN Guitars, ha costruito la chitarra "Twilight 001/09 Roberto Diana Signature guitar”, uno strumento costruito sulle sue specifiche che porta il suo nome, presentata per la prima volta a Los Angeles al NAMM ‘09.

Suonare strumentali acustici è come danzare sul filo di un rasoio: con un niente si rischia di scadere nei meri tecnicismi che, fini a se stessi, rendono il tutto noioso.
Con Roby ciò non accade mai; il suo è una sorta di impressionismo musicale, evoca paesaggi onirici che ti coinvolgono e ti rendono partecipe del viaggio; e se questo è vero nel disco, è ancor più vero nei concerti in cui spiega le storie da cui prendono ispirazione le sue composizioni e le emozioni che prova si trasmettono al pubblico.

Linda Sutti invece dopo alcune esperienze in band blues e funky, ha iniziato nel 2010 la carriera solista con l’album “Winter in my room”, esibendosi in svariati festival tra cui Narcao Blues e aprendo il concerto di Edoardo Bennato a Piacenza. Nel 2012 pubblica “(Some) songs in C” e si esibisce all’”Opole Songwriters Festival” in Polonia, mettendosi in evidenza a livello internazionale tanto da arrivare all’attenzione di Henrik Freischlader che, con la sua etichetta, realizza il nuovo album di Linda “Wild skies” che domenica presenterà al “Da Trapani”.
Nonostante l’album sia contaminato da influenze differenti (blues, jazz e rock), il suo punto di partenza rimane il folk, matrice principale anche dei live, strettamente connessi alla tradizione del songwriting americano e inglese.

 
 
 Informazioni 
Quando: domenica 22 marzo, ore 18.00
Dove: Da Trapani via Montemaino 62, Pavia (quartiere Mirabello)      

 

Furio Sollazzi

Pavia, 20/03/2015 (12987)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool