Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 29 novembre 2020 (394) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Solstizio d'inverno, il ritorno della luce
» C’è vita la fuori?
» Appuntamento con l’eclissi parziale di Luna
» L’autunno arriva sul “cavallo alato”
» Ammassi globulari e costellazioni
» Miti e costellazioni del cielo estivo
» I colori della luce: lo spettroscopio
» Incantati dalla Luna
» Tra le Erbe di San Giovanni
» Marte e... il Lupo
» Alla scoperta del Guardamonte
» Dalla nascita dell'universo alla scoperta di Marte
» La ricerca di una nuova terra: gli esopianeti
» Guarda che luna…
» Le pietre del cielo. L’uso delle meteoriti nella storia dell’uomo
» Poker d’… Astri
» Da Yuri Gagarin a Samantha Cristoforetti
» Camminando tra cielo e terra
» Archeologia e stelle all’equinozio di primavera
» News dallo spazio

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13255 del 7 luglio 2015 (2611) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tra nebulose e fantascienza
Tra nebulose e fantascienza

Ci sono nebulose visibili solo d’estate, immerse nelle costellazioni tipiche del periodo, tra le più belle e affascinanti del cielo… a loro toccherà aprire il fine settimana dell’Osservatorio in Loc. Ca’ del Monte, Cecima, nella serata di venerdì.

Le nebulose sono oggetti estremamente affascinanti, oggetti nebulari appunto, che al telescopio appaiono come batuffoli di luce e che racchiudono in sé storie che si perdono nello spazio e nel tempo. Sono volute di gas e polveri che possono avere storie molto diverse, alcune parlano di nascite, altre di morte stellare. Nel cielo estivo ci sono oggetti come la nebulosa Nord America nella costellazione del Cigno, un tipico esempio di nebulosa di formazione stellare dalle cui nubi fuoriesce luce di stelle appena sbocciate. Molti di questi oggetti sono vere e proprie nursery stellari dove nuove stelle e sistemi stellari sono in formazione e nelle quali si intravede la luce di stelle molto giovani e appena “accese”.
Si scoprirà poi che sono anche nebulose planetarie, oggetti che mostrano la fase terminale della vita di una stella, un tipico esempio sono le nebulose estive M57 nella costellazione della Lyra e M27 nella costellazione della Volpetta.

Queste sono solo alcuni degli oggetti che verranno illustrati nel corso dell’appuntamento Nebulose d’estate, oltre a una proiezione al Planetario, aspettando che le ultime luci della sera svaniscano. Raggiunto il “buio astronomico”, gli stessi oggetti saranno puntati con i telescopi dell’Osservatorio Astronomico.

Si proseguirà con una serata, quella di sabato, all’insegna della fantascienza, prima dell’osservazione della volta celeste una chiacchierata sul film Avatar e sugli interessanti spunti scientifici contenuti con l’incontro La scienza di Avatar.

Avatar, il colossal del 2009 di James Cameron, è un interessante spunto di discussione per sottolineare come spesso nei film è contenuta molta scienza. E Avatar ne ha davvero molta: astronomia, geologia, biologia, fisica, sono solo alcuni delle discipline che Cameron ha dovuto scrutare per immaginare un nuovo, strano mondo.

Nel 2009 il film ha rappresentato una vera pietra miliare della cinematografia: si può, infatti, considerare l’inizio dell’era del 3D. Ma Avatar non è importante solo per le tecnologie cinematografiche scelte per realizzare questo colossal, ma lo è anche perché contiene in sé spunti di scienza davvero interessanti.

Cameron ha immaginato, progettato e realizzato una nuova realtà, quella che i “cacciatori di pianeti” qui sulla Terra si augurano un giorno di scoprire, un’esoluna vivibile orbitante intorno a un pianeta gigante gassoso. Pandora, questo il nome immaginato per questo nuovo mondo, abitata dalla popolazione dei Na’vi, ominidi blu con una interconnessione con la natura che li circonda.
Avatar può essere letto sotto molti aspetti, da quello scientifico, il fantapolitico/ecologista, lo storico, suscitando davvero molti spunti di riflessione…

In caso di maltempo o cielo nuvoloso, l’attività dell’Osservatorio avrà comunque luogo!
L’osservazione notturna del cielo verrà sostituita con la proiezione di filmati astronomici, immagini di oggetti del profondo cielo e simulazioni della volta celeste direttamente sotto la grande cupola centrale del Planetario.

In caso di maltempo o cielo nuvoloso, l’attività dell’Osservatorio avrà comunque luogo! L’osservazione notturna del cielo verrà sostituita con la proiezione di filmati astronomici, immagini di oggetti del profondo cielo e simulazioni della volta celeste direttamente sotto la grande cupola centrale del Planetario.

Come attività collaterale all’astronomia, domenica, alle 16.00, verrà proposta una passeggiata naturalistica nei dintorni dell’osservatorio sul tema I fossili della Vallassa.

 

 
 Informazioni 
Dove: Planetario e Osservatorio di Ca’ del Monte - Cecima
Quando: 9 e 10 luglio 2015, ore 21.30 sia per venerdì sia per sabato
Partecipazione: ingresso adulti (a partire da 10 anni compiuti): 8 euro, ingresso ridotto bambini (dai 5 ai 10 anni): 5 euro, ingresso gratuito (sotto i 5 anni).
La prenotazione è vivamente consigliata: tel. 327/7672984 – 327/2507821 (ore 10.00-13.00 e ore 17.00-18.30), email: osservatorio@osservatoriocadelmonte.it.

 

La Redazione

Pavia, 07/07/2015 (13255)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool