Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 27 ottobre 2021 (159) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Napoleone anche a Pavia
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» Il naso della Sfinge

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13472 del 6 novembre 2015 (2473) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Donna Rachele nei ricordi della nipote Edda
Donna Rachele nei ricordi della nipote Edda

La Biblioteca “Severino Grattoni” di Cervesina presenteràil libro “Donna Rachele. Mia nonna. La moglie di Benito Mussolini”, scritto dalla nipote di Rachele e Benito Mussolini, Edda Negri Mussolini, e dalla giornalista Emma Moriconi.

Uscito in questi giorni in libreria per Minerva Edizioni, il volume ripercorre la storia di Rachele Guidi Mussolini attraverso i racconti dell’amata nipote, da cui emerge il lato ad oggi meno noto e intimo della vita di una fra le donne più conosciute al mondo, che “seppe, nonostante le tante tragedie e i tanti clamori attorno al marito, tenere unita la famiglia”.

Le autrici sono Edda Negri Mussolini, figlia di Anna Maria Mussolini (ultimogenita del Duce), conduttrice e assistente televisiva di programmi di intrattenimento e motoristici, responsabile delle pubbliche relazioni per Case di produzioni televisive e Case automobilistiche, già sindaco di Gemmano (Rimini); ed Emma Moriconi, giornalista, attrice e regista teatrale, autrice del lungometraggio “Sangue sparso” dedicato alle giovani vittime degli “anni di piombo”.

Da tutti è conosciuta come Donna Rachele, la moglie del Duce, – dichiara Edda Negri Mussolini – ma per me è semplicemente ‘la nonna’: la persona che mi ha cresciuta dopo la morte prematura di mia madre”. E nel libro emerge la dimensione umana della storia: quella vera, capace di rendere unico e inedito il racconto di Edda.
A parlare sono i sentimenti e le emozioni verso alcuni personaggi storici ritratti nella loro quotidianità, descritti da un punto di vista nuovo, sullo sfondo di un periodo ancora controverso e dibattuto come fu il Ventennio fascista.
Ma questo libro – continua Edda – è molto di più perché va oltre le contrapposizioni. Perché è una ‘quasi’ biografia di una donna vista da dentro casa Mussolini, che è sempre rimasta legata alla sua terra di origine, la sua amata Romagna e soprattutto alla sua famiglia. Difendendo l’onore dei suoi cari fino all’ultimo dei suoi giorni, subendo angherie e dolori che avrebbero distrutto chiunque. Lei, invece, ha continuato a vivere con dignità, rettitudine e semplicità per tenere unito il nucleo famigliare”.

Il rapporto intenso e confidenziale tra nonna e nipote e la rigorosa e approfondita ricerca delle autrici in numerosi archivi, trasformano la narrazione in una sorta di romanzo in cui i personaggi e le vicende sono, in realtà, persone e fatti veramente accaduti.
Accompagna il volume un ricco apparato fotografico, in gran parte mai pubblicato, proveniente dagli album di famiglia. Si rivelano così gli aspetti più umani di Mussolini, del Duce, ma soprattutto di Donna Rachele, la consorte da cui Benito è sempre tornato, nonostante le avventure e le tante donne, Claretta Petacci compresa.

L’incontro sarà moderato dal giornalista Matteo Colombo. Interverranno il presidente della Biblioteca “Severino Grattoni” di Cervesina, Andrea Asigliano e le autrici.

 
 Informazioni 
Quando: sabato 14 novembre, alle ore 17.00
Dove: presso il Castello di San Gaudenzio, Cervesina

 

La Redazione

Pavia, 06/11/2015 (13472)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool