Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 5 dicembre 2020 (847) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Solstizio d'inverno, il ritorno della luce
» C’è vita la fuori?
» Appuntamento con l’eclissi parziale di Luna
» L’autunno arriva sul “cavallo alato”
» Ammassi globulari e costellazioni
» Miti e costellazioni del cielo estivo
» I colori della luce: lo spettroscopio
» Incantati dalla Luna
» Tra le Erbe di San Giovanni
» Marte e... il Lupo
» Alla scoperta del Guardamonte
» Dalla nascita dell'universo alla scoperta di Marte
» La ricerca di una nuova terra: gli esopianeti
» Guarda che luna…
» Le pietre del cielo. L’uso delle meteoriti nella storia dell’uomo
» Da Yuri Gagarin a Samantha Cristoforetti
» Camminando tra cielo e terra
» Archeologia e stelle all’equinozio di primavera
» News dallo spazio
» Almanacco e Sistema Solare

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13898 del 20 aprile 2016 (2347) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Poker d’… Astri
Poker d’… Astri

Per il lungo week-end di ponte, l’osservatorio e planetario astronomico di Cà del Monte si fa in quattro con altrettanti appuntamenti spalmati sulle tre giornate di sabato, domenica e lunedì.

Sabato 23, alle 21.00​, tornano gli appuntamenti dedicati alla scoperta della natura che circonda la struttura.
Dopo essere andati a caccia delle tracce lasciate dagli animali nel bosco durante il lungo inverno in questa serata speciale, realizzata in collaborazione con l’associazione naturalistica Volo di Rondine, i partecipanti si avventureranno nei boschi circostanti l’Osservatorio per una passeggiata nel bosco con la luna piena, ascoltando i versi e i canti degli animali notturni.
Ascoltare i fruscii e i rumori del bosco nella notte regalerà emozioni e darà la possibilità di scoprire in maniera diversa l’ambiente, che di solito dopo il crepuscolo è solo degli animali. Con un po’ di fortuna si potranno ascoltare i canti dei rapaci notturni, in particolare l’allocco e l’assiolo, richiami di volpi, caprioli e tutti i piccoli suoni che di giorno non cogliamo, ma che la notte amplifica e che saranno la colonna sonora di questa passeggiata al chiaro di luna.
Al ritorno, si potrà godere della bellezza del cielo dell’Oltrepò, ancora puro e incontaminato, esplorando insieme le costellazioni primaverili e osservando al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in questo periodo. Ampio spazio sarà dedicato all’osservazione del pianeta Giove​, che con le sue lune ​si sta mostrando in tutta la sua bellezza in queste nottate primaverili.

La giornata di domenica 24, si aprirà alle 15.30​, con Sun Day​ - Global Astronomy Month​, un evento internazionale realizzato in collaborazione con Altronomers Without Borders durante il quale si ripercorreranno le vite degli astronomi che, con le loro ricerche, ci hanno aiutato a comprendere i fenomeni che avvengono sul Sole e il profondo legame che li lega al nostro pianeta. Sotto la cupola del Planetario, attraverso affascinanti e suggestive immagini, si potranno scoprire alcune particolarità del Sole, dalle macchie solari, formazioni scure e fredde che appaiono sulla superficie solare e sono indicatori della sua attività, alle protuberanze, getti di materia che si innalzano per centinaia di migliaia di chilometri dalla superficie del Sole.
Dopo una breve presentazione, che mostrerà le principali caratteristiche del Sole, si continuerà l’attività pomeridiana, all’esterno del Planetario, con l’osservazione al telescopio.

Nello stesso giorno, ​alle 21.00​, appuntamento con Il Leone e le sue Galassie: proiezione, sotto la cupola del Planetario, di alcune tra le più belle galassie primaverili riprese dall’Hubble Space Telescope negli ultimi 25 anni di attività in orbita attorno al nostro pianeta.
Hubble, un telescopio delle dimensioni poco superiori a quelle di un pulmino, nato dalla collaborazione dell’Agenzia Spaziale Europea e dalla NASA festeggia proprio il 25 aprile i suoi 26 anni di fruttuoso operato.
Al termine della proiezione, all’esterno della struttura, sarà possibile ammirare al telescopio alcuni tra i più interessanti oggetti astronomici visibili in questo periodo, tra cui la Luna e Giove con la sua schiera di quattro satelliti naturali osservati per la prima volta da Galileo Galilei oltre 400 anni fa.

Infine, per lunedì 25, alle 15.30, è in programma il laboratorio Pianeti e Pianeti: un’avventura senza frontiere, un pomeriggio speciale dedicato ai bambini dai 4 agli 11 anni, ma adatto anche ai più grandi.
Il Sole è una delle 200 miliardi di stelle che popolano la nostra Galassia, la Via Lattea. Da poco più di vent’anni si sa che oltre al Sistema Solare esistono altre migliaia di stelle in un raggio di alcune centinaia di anni luce, che ospitano sistemi planetari, anche con caratteristiche completamente diverse dal nostro. Questa sarà un’occasione per conoscere meglio i pianeti del Sistema Solare, sottolineandone le caratteristiche e le differenze, come la massa, la composizione chimica e la densità, scoprendo per esempio che se appoggiassimo Saturno in una piscina talmente grande da contenerlo galleggerebbe grazie alla sua densità inferiore a quella dell’acqua. Questa e molte altre curiosità saranno al centro degli esperimenti-giochi che i piccoli astronomi si troveranno ad affrontare e che permetteranno di comprendere al meglio gli ingredienti che servono per “creare un sistema planetario”. Dopo l’attività sarà possibile osservare il Sole al telescopio e assistere alla proiezione di affascinanti video e immagini sotto la cupola del Planetario​.

 
 Informazioni 
Dove: Cecima - Osservatorio e Planetario Giacomotti
Indirizzo: Cà del Monte
Quando: da sabato 23 aprile 2016 a lunedì 25 aprile 2016
Orario: sabato alle 21.00, domenica alle 15.30 e alle 21.00, lunedì alle 15.30
Note: Contributo di partecipazione: Sabato e domenica ore 21.00: ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 10 euro; ingresso ridotto bambini (dai 6 ai 13 anni): 6 euro; ingresso gratuito (sotto i 6 anni).
Domenica e lunedì: ingresso adulti: 8 euro; ingresso ridotto bambini: 5 euro; ingresso gratuito (sotto i 6 anni).
La prenotazione è vivamente consigliata: tel.: 327/7672984 – 327/2507821 (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30, in caso di mancata risposta da parte della nostra segreteria, sarete richiamati non appena possibile), e-mail: osservatorio@osservatoriocadelmonte.it 

 
 
Pavia, 20/04/2016 (13898)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool