Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 30 novembre 2020 (380) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Solstizio d'inverno, il ritorno della luce
» C’è vita la fuori?
» Appuntamento con l’eclissi parziale di Luna
» L’autunno arriva sul “cavallo alato”
» Ammassi globulari e costellazioni
» Miti e costellazioni del cielo estivo
» I colori della luce: lo spettroscopio
» Incantati dalla Luna
» Tra le Erbe di San Giovanni
» Marte e... il Lupo
» Alla scoperta del Guardamonte
» Dalla nascita dell'universo alla scoperta di Marte
» La ricerca di una nuova terra: gli esopianeti
» Guarda che luna…
» Poker d’… Astri
» Da Yuri Gagarin a Samantha Cristoforetti
» Camminando tra cielo e terra
» Archeologia e stelle all’equinozio di primavera
» News dallo spazio
» Almanacco e Sistema Solare

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13909 del 26 aprile 2016 (1888) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le pietre del cielo. L’uso delle meteoriti nella storia dell’uomo
Le pietre del cielo. L’uso delle meteoriti nella storia dell’uomo

Meteoriti e uomo, un vincolo arcaico che ancora oggi ci accompagna nella nostra storia. Oggetti di culto, pietre preziose, utensili efficaci e di alta qualità. Nella conferenza in programma per sabato sera all’Osservatorio e Planetario di Cà del Monte, si passeranno in rassegna alcuni degli stretti legami che in passato e ancora nel presente avvolgono questo connubio.

Oggetti preziosi perché contengono, ancora non del tutto decriptata, la storia del nostro pianeta e del sistema solare.

Riuscirà la scienza, oggi fedele alleata degli studi umanistici, a svelare alcuni segreti e miti nascosti in quei manufatti realizzati con le “pietre del cielo”?

La conferenza – un evento realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Pavia – fornisce alcuni spunti per seguire e approfondire alcuni dibattiti scientifici che attualmente animano il confronto a livello internazionale, sul tema dell’utilizzo delle ferro meteoriti per la realizzazione di oggetti ed utensili.

Lo studio dei manufatti antichi attraverso i metodi e le tecniche delle scienze (archeometria) rappresenta un efficace percorso di ricerca per ricostruire la storia della cultura materiale e per meglio comprendere i cicli di produzione preindustriali (ceramica, vetro, metalli).

Relatore della serata, durante la quale saranno eccezionalmente esposti dei campioni di meteoriti ​gentilmente prestati per l’occasione dal Museo di Mineralogia​ dell’Università degli Studi di Pavia, sarà Maria Pia Riccardi, che proprio al Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’ateneo pavese svolge la sua attività di ricerca e didattica.

Seguirà osservazione del cielo al telescopio e riconoscimento delle costellazioni a occhio nudo.

 
 Informazioni 
Dove: Cecima - Osservatorio e Planetario Giacomotti
Indirizzo: Cà del Monte
Quando: sabato 30 aprile 2016
Orario: 21.00
Note: Ingresso adulti (a partire da 13 anni compiuti): 10 euro, Ingresso ridotto bambini (dai 6 ai 13 anni): 6 euro Ingresso gratuito (sotto i 6 anni).
La prenotazione è vivamente consigliata. Per informazioni e prenotazioni: tel. 327/7672984 – 327/2507821 (dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30. In caso di mancata risposta da parte della segreteria, sarete richiamati non appena possibile); e-mail: osservatorio@osservatoriocadelmonte.it.
Le prenotazioni via mail saranno ritenute valide solo se inviate entro 24 ore dall’inizio delle attività e se confermate dalla Segreteria.
In caso di maltempo o cielo nuvoloso, l'attività dell'Osservatorio astronomico avrà comunque luogo. 

 
 
Pavia, 26/04/2016 (13909)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool