Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (991) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1424 del 24 ottobre 2003 (2566) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Terre di musica 2003
Terre di musica 2003

Riprende, dopo l'interruzione di tre anni, TERRE DI MUSICA ''viaggio nella musica e nel canto della tradizione popolare attraverso concerti , immagini, conferenze''. La rassegna giunge alla sesta edizione e numerose e importanti sono state in passato le partecipazioni di personalità del mondo della cultura e musica popolare italiana come Giordano Dall'Armellina, Stefano Valla, Ivan Della Mea, Mimmo e Sandra Boninelli, ma anche di ospiti stranieri come i brasiliani Kal Dos Santos, Nenè Ribeiro, la cubana Renata Mezenov, l'afroamericana Betty Gilmore, la mozambicana Merfina De Sousa.

Particolare attenzione è stata dedicata ai gruppi; quelli legati alla pura tradizione (come Le voci del Lèsima) e quelli che lavorando sui suoni acustici di strumenti antichi tradizionali popolari hanno costruito un' originale proposta musicale come Dissòi Logòi ,Officine Schwarz, Scent Peji, Kurkuma,Cantosociale.

Grande rispetto e considerazione ha avuto la tradizione della Lomellina, il Novarese e il Pavese; il dialetto e la tradizione orale è stata valorizzata dai poeti come G.Crocchi e dagli studiosi come Marco Savini e M.Antonietta Arrigoni e non poteva mancare ovviamente il canto di risaia tipico del lavoro nelle nostre campagne con il Coro delle Mondine di Valle Lomellina .

Rhapsodija Trio

Quest'anno la rassegna riprende slancio, gli appuntamenti aumentano e non sono limitati al solo paese di Cassolnovo (sede di CORTINE DI SUONO l'associazione culturale organizzatrice) ma si allargano ad altri 3 Comuni: Cilavegna (sempre in provincia di Pavia) e in Lomellina, fino a sconfinare in Piemonte nel basso novarese, con Trecate e Cerano.

Anche la scelta di presentare TERRE DI MUSICA nel periodo autunnale è voluta per meglio centrare l'attenzione sugli aspetti culturali della musica e del canto popolare, lontano dalle cadenze dei numerosi festival estivi, e poter così apprezzare meglio anche gli aspetti musicali più autentici e filologicamente legati alla tradizione con le sue primarie funzionalità sociali, a cominciare dall'accompagnamento al ballo.

Ecco quindi la Compagnia violinistica LA MILA (sette violini accompagnati da contrabbasso e chitarra acustica, il 23/11 a Cilavegna) che presentano un repertorio derivato in parte dai campanari bergamaschi.

Anche il canto rituale legato alle feste e alle cerimonie e quello sociale e politico ha una posizione importante nella rassegna rappresentato sia dalle voci pure del CORO GIORNI CANTATI di Piadena e Calvatone (a Cilavegna il 29/11), sia dai canti originali e rari delle mondine recuperati e riproposti in chiave folk rock dai CANTOSOCIALE (a Cerano il 6 Dicembre).

La tradizione orale, che sempre ha avuto un trattamento particolare nelle iniziative dell'Associazione culturale CORTINE DI SUONO, in questa edizione avrà addirittura un mini-convegno (presso la Biblioteca Civica ''Anna Del Bo Boffino''a Cassolnovo) sull' importanza di ''Investire nella memoria'' con la presenza degli storici oralisti Bruno Cartosio e Cesare Bermani, esponenti prestigiosi dell'Istituto ''Ernesto De Martino'' di Sesto Fiorentino, il più importante in Europa ,sulla ricerca e lo studio del mondo popolare operaio e contadino.

Molte saranno le occasioni per avvicinarsi al mondo musicale acustico-tradizionale anche per chi non ha l'orecchio abituato, grazie alle nuove sonorità si va dalla contaminazione con ritmi e suoni elettrici a quelle con altri generi (classica jazz) e provenienze etniche. E' il caso del gruppo piemontese LA SORNETTE (a Trecate l'8/11) che fonde bene le sonorità di ghironda,pifferi,flauti con chitarre, tastiere e anche dei CANTOSOCIALE che rivisitano la ballata, il canto di lavoro delle mondine e delle nostre campagne mettendola a confronto con il blues e i work song delle radici musicali afroamericane.

Rhapsodija Trio

A cominciare dal RHAPSODIJA TRIO (Maurizio Dehò violino, Gian Pietro Marazza fisarmonica, Luigi Maione chitarra) che aprirà la rassegna sabato 25 Ottobre al Teatro Verdi di Cassolnovo; dieci anni passati attraverso mille esperienze incontrando con la propria cifra stilistica, saldamente ancorata alla matrice etnofolk, il teatro con gli spettacoli ''Spartacus'',''Macbeth'',''Lucifero'', la musica classica, l'operetta, persino la lirica realizzando spettacoli diversi e 4 ottimi cd premiati dalla critica e apprezzatissimi dal pubblico. Da'' Stare Mesto'' a ''Spartacus'' da ''Iatria'' al recentissimo ''Fango di quartiere''. Musicisti con esperienze diverse spesso parallele che partono da lontano, dagli anni 70 con il Gruppo Folk Internazionale per proseguire con l'esperienza di teatro musica a fianco di Moni Ovadia confluita alla fine nella Theaterorchestra e giungono al culmine con la musica ebraica, il Tango, la musica Zigana fino alla canzone d'autore.

Per finire non va dimenticata la dedica che gli organizzatori di CORTINE DI SUONO fanno all'interno della manifestazione alla giovane amica Fiorella Scaglioli che fu tra gli ideatori e collaboratrice delle prime edizioni della manifestazione scomparsa nel 1999; molti degli artisti-amici le dedicheranno una serata: CANTO PER UN'AMICA, il 15 Novembre al Teatro Verdi di Cassolnovo, e ci saranno Beppe Greppi (fondatore della CIAPA RUSA), Aurelio Citelli (leader dei BARABAN), Roberto Sacchi dei TURUTUTELA, i CANTOSOCIALE e poi i MIMI OPS!, PREZZEMOLO con i suoi giocattoli poveri di una volta.

Le sedi in cui si terranno i concerti saranno per lo più i teatri comunali dei paesi, ambienti ideali con quelle platee da 200/300 posti, in cui il contatto con l'artista è diretto e dove l'acustica è spesso ottimale per ascoltare musica poco o niente amplificata come 'è ,da sempre, quella tradizionale.

L'entrata è libera per tutti gli appuntamenti, una scelta delle Amministrazioni Comunali a supporto degli assessorati alla cultura.

Per informazioni Ass.Cortine di Suono www.cortinedisuono.it tel 3335740348 pierocarcano3@tiscali.it

Altre info presso le Amministrazioni Comunali di CASSOLNOVO,CERANO,CILAVEGNA,TRECATE.

 
 Informazioni 
Consulta il programma completo. ...  »
 
 
Pavia, 24/10/2003 (1424)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool