Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 ottobre 2018 (759) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Sfalloween
» Il rischio di educare
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Mistero Buffo
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Il mantello di Don Giovanni
» La Giustizia del Buonsenso
» I manoscritti datati
» Il buon cibo parla sano
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Posidonia 2... il ritorno
» Eurobirdwatch
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Ma com'eri vestita?
» Come la Luna dal cannocchiale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Insieme per la cattedrale
» Madama Butterfly
» Terra Pavese

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mistero Buffo
» Il mantello di Don Giovanni
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Terra Pavese
» l'EX|ART Film Festival
» Cinema Odeon. Si riparte
» Il Personaggio
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Bach alla Festa della Musica....
» Video Slam: gara di sequel
» Barocco Fuori
» L’Ora Illegale
» Random
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 15126 del 3 aprile 2018 (408) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tre pezzi di teatro
Tre pezzi di teatro

Sabato sulpalco del Teatro Marcello Mastroianni di San Martino Siccomario andranno in scena i primi spettacoli dei laboratori teatrali dell’Associazione In Scena Veritas.

Per il saggio teatrale 2017-2018, gli allievi esperti di ISV hanno scelto di interpretare tre brevi pezzi di teatro, nati dalla rielaborazione di celebri testi moderni. Il primo pezzo – Signor Giudice: istruisca il processo!– è tratto da La Patente di Luigi Pirandello: seppur arricchita con qualche originalità, la rielaborazione mantiene le tematiche pirandelliane della moltiplicazione della personalità umana e della contraddittoria libertà derivante dall’assumere un travestimento sociale per quanto questo possa sembra assurdo e irrazionale. La vita come apparenza: essere in base a ciò che appare, e non a ciò che si è.

Segue Il Professore e la Signorina, ispirato all’opera La Lezione di Eugène Ionesco, maestro dell’assurdo. Il protagonista assoluto di questo classico è il linguaggio, come dimostrazione della difficoltà di comunicare, ma anche come strumento di potere. Dietro un'apparente lezione, fra professor e allieva, si consuma un rito gotico che si ripete all'infinito sotto gli occhi complici della governante. Chiude la serata Innamorati?, rifacimento di Piccoli crimini coniugali di Eric-Emmanuel Schmitt: una commedia nera con una suspense sorprendente, un vero divertimento e insieme una saggia riflessione sulla madre di tutte le guerre: la coppia. “Quando vedete un uomo e una donna davanti al sindaco o al prete, chiedetevi quale dei due sarà l'assassino”, recita il testo.

Una serata che porta in scena autori molto diversi per estrazione ma molto simili per l’innovazione portata nella concezione di teatro. Il fil rouge che lega questi testi giocati è rappresentato dalla difficoltà della comunicazione, che conduce a situazioni al limite dell’illogico. Comunemente si pensa che la parola e il linguaggio siano ciò che ci collega e che ci unisce. E se non fosse così? I tre drammaturghi scelti da ISV scrivono, seppur nella loro assoluta diversità, di come il giudizio altrui ci costringa in maschere svuotate della nostra vera espressione. Come può una lezione una lezione sfociare assurdamente in fatale violenza verbale? Come può il dialogo in una relazione d’amore scorrere in rivi intimi, misteriosi e sotterranei?
 
 Informazioni 
Dove: San Martino Siccomario - Teatro Marcello Mastroianni
Quando: sabato 7 aprile 2018
Orario: 21.00
Note: Ingresso: 5€
Ingresso libero per allievi ISV

 
 
Pavia, 03/04/2018 (15126)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool