Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 22 settembre 2018 (551) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il colore del silenzio
» We are here - Caroline Gavazzi
» Vox Animae
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» I volti che hanno cambiato la storia
» Filippo Cristini. Né gli alberi si scorgono tra loro

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Patrimonio ritrovato: pergamena scoperta in una legatura seicentesca
» Il Segreto di Majorana
» Molte sono le strade
» Vite tinte di rosso
» Open Day Scuola d'Arte Arvima
» Il colore del silenzio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» We are here - Caroline Gavazzi
» Uno:Uno. A tu per tu con Alessandro Magno
» Copia dal vero e fotografia
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15257 del 27 giugno 2018 (311) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo

Prosegue, presso il palazzo del Broletto, la programmazione di mostre al SID (lo “Spazio Immagine Design” intitolato a Rossana Bossaglia). Dopo l’apertura nel mese di maggio con una personale della fotografa Francesca Moscheni, la seconda esposizione del ciclo curato da Roberto Mutti, che sarà inaugurata il 6 luglio, è dedicata a Roberto Kusterle e alle sue Cronache da un altro mondo.

Spiega il curatore: «Roberto Kusterle è un autore che emerge nel panorama della fotografia italiana per la sua originalità e per la capacità di affrontare temi di grande rilevanza facendo ricorso a un’estetica carica di un simbolismo lirico. Ogni sua immagine è il frutto di un complesso lavoro di progettazione e realizzazione perché, al contrario di altri che fanno ricorso alla postproduzione digitale, Kusterle preferisce costruire fisicamente i mondi che poi riprende».
 
«Questa mostra – prosegue Roberto Mutti – raccoglie opere provenienti da diverse serie da lui realizzate, tutte però accomunate da un’attenta e spesso dolente riflessione sul rapporto malato che l’uomo contemporaneo stabilisce con la natura. Questa così si trasforma, oscura un cielo attraversato da nuvole cupe, mostra una pianura su cui si aprono crepe e improvvise, scure voragini, obbliga gli abitanti a graffiarla, cucirla in un misterioso inseguirsi di gesti chissà se speranzosi o disperati. Da queste immagini visionarie emergono frammenti di un altro mondo abitato da animali che si muovono come nelle fiabe, uomini pesce, donne volanti, figure che si ergono ieratiche come antichi guerrieri».

 «Con il suo lavoro – conclude il curatore – Roberto Kusterle vuole lanciarci un monito e lo fa mostrandoci fotografie cariche di una intensa, inquietante bellezza». 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Spazio Immagine Design “Rossana Bossaglia”, Broletto di Pavia.
Quando: da venerdì 6 luglio 2018 a domenica 5 agosto 2018
Orario: Giovedì e venerdì 16-19, sabato e domenica 10-12.30, 16-19
Note: Inaugurazione venerdì 6 luglio ore 18.00

 

 
 
Pavia, 27/06/2018 (15257)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool