Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 9 luglio 2020 (928) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15373 del 29 ottobre 2018 (806) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza
Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza

Di amore e di guerra, il nuovo libro autobiografico del noto scrittore pavese Mino Milano sarà presentato martedì al Castello Visconteo di Pavia; con l'autore dialogherà Antonio Sacchi, coordinatore da oltre trent'anni del progetto educativo "Il tempo della storia".

 Interverranno Giovanna Torre, rettrice del Collegio S. Caterina, Renata Crotti della Fondazione Comunitaria di Pavia e Roberto Cicala, editore di Interlinea.

Di amore e di guerra è incentrato sull'adolescenza di Mino Milani durante la seconda guerra mondiale. I ricordi dello scrittore si intrecciano con gli eventi della grande Storia, con la tragedia della guerra civile, della dittatura, dell'occupazione tedesca, in una testimonianza autentica sul passaggio all'età adulta.

Nell'occasione verrà inaugurata la piccola mostra Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza (Musei Civici del Castello Visconteo, 30 ottobre - 11 novembre 2018), un percorso bibliografico e documentario sul rapporto dello scrittore con la sua Pavia, che vedrà l'esposizione di documenti inediti, cimeli e fotografie storiche provenienti dal suo archivio privato.
Anche la mostra, a cura di Andrea Pozzetta, prenderà le mosse dalle memorie di guerra dello scrittore, a partire dalla prima guerra mondiale (combattuta dal padre), di cui quest'anno si celebrano i cento anni dalla sua conclusione. –

L'iniziativa si inserisce nel programma di eventi collaterali organizzati in occasione della mostra Tra il vento e la neve. Prigionieri italiani nella Grande Guerra, a cura di Francesca Porreca, organizzata dai Musei Civici di Pavia e visitabile fino al 27 gennaio 2019, presso il Castello Visconteo

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Musei Civici del Castello Visconteo
Quando: da martedì 30 ottobre 2018 a domenica 11 novembre 2018
Note:  Presentazione del libro, sabato 30 ottobre, Sala Conferenze del Castello Visconteo di Pavia, ore 18.00

 
 
Pavia, 29/10/2018 (15373)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool