Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 luglio 2019 (322) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Birrifici in Borgo
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Open Day al Vittadini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 15431 del 6 dicembre 2018 (312) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Canti di Natale: piccola lezione con interventi musicali
I Canti di Natale: piccola lezione con interventi musicali

Il canto è da sempre uno degli appuntamenti irrinunciabili di ogni buon Natale che si rispetti: in chiesa per la novena, ovviamente, ma soprattutto in casa, davanti all'albero o al presepe, dove la famiglia rinnova un rituale antico che risale alla notte dei tempi. O meglio, all'epoca di san Francesco e dei misteri medievali che già allora traducevano nel linguaggio più popolare – le canzoni – le vicende della Natività. Sono canti di gioia, raccoglimento, devozione e nostalgia che nei secoli si sono arricchiti di nuovi temi in sintonia con il proprio tempo, fino a celebrare un'idea laica del Natale”.

Così scrive Paolo Prato nel suo libro “I Canti di Natale: da Jingle Bells a Lady Gaga”, volume da cui prende spunto il tradizionale appuntamento natalizio della Biblioteca F.Pezza di Mortara, a cura del Gruppo Parole a Manovella.

Il bibliotecario e attore Max Di Landro accompagnerà il pubblico in un excursus storico e artistico attraverso i canti natalizi che sono giunti fino ai nostri giorni da epoche lontane e vicine, mentre la parte musicale sarà affidata all'eclettico Matteo Curatella che interpreterà, con la sua fisarmonica e il suo canto, alcuni esempi di melodie tipiche del periodo di festa.

L'evento sarà offerto dall'Amministrazione Comunale e dall'Associazione AmiCivico 17 che, come sempre, offrirà al pubblico un brindisi di auguri a fine serata.

 

 

 
 Informazioni 
Dove: Mortara - Sala Rotonda della Biblioteca di Mortara
Indirizzo: corso Vittorio Veneto 17
Quando: giovedì 13 dicembre 2018
Orario: 21.00
Note: ingresso è libero

 
 
Pavia, 06/12/2018 (15431)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool