Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 23 settembre 2020 (877) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15800 del 27 novembre 2019 (430) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La notte dei cantastorie
La notte dei cantastorie

I nostri nonni e ancor prima i loro padri ed antenati, nelle lunghe sere di inverno, si riunivano nel luogo più caldo e spazioso della cascina che spesso era la stalla, e passavano le ore a raccontarsi storie, favole, miti o solo quello che succedeva a persone, animali o cose della loro piccola comunità.

Ora tutto ciò è morto e sepolto in una lontana epoca e dimensione, ma noi del Villaggio di Esteban lo riproponiamo per una sera: ci troveremo sabato 7 dicembre alle ore 20,45 in piazza Santa Margherita a Remondò, per poi raggiungere a piedi la vicina cascina Pessina nella cui stalla, ormai senza più animali, racconteremo anche noi queste vecchie storie, miti e fiabe.

Chi vuole potrà raccontare quello che vorrà di un repertorio vecchio o nuovo, storie vere o immaginate. Scaldati dalle braci e da qualche bicchiere di vino o di tè caldo e da qualche canzone, vi chiediamo almeno per una sera di abbandonare le luci del mondo e la sicurezza del termosifone, per venire fin qui a ritrovare il filo rosso che ci lega al mondo contadino, per recuperare il sapore di una natura che non conosciamo più perché troppo virata di artificiale, per godere delle faville del fuoco nel braciere. O semplicemente per ritrovare una voglia di umanità, il gusto di cose semplici e sincere, di vecchie storie fumanti.

 
 Informazioni 
Dove: Gambolò - Frazione Remondò
Indirizzo: piazza Santa Margherita
Quando: sabato 7 dicembre 2019
Orario: 20.45
 
 
Pavia, 27/11/2019 (15800)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool