Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 3 giugno 2020 (1001) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1704 del 27 febbraio 2004 (3612) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Kamakiriad
Kamakiriad

E questi da dove saltano fuori (direte voi)?
Allora, più volte vi ho parlato di Boris Savoldelli, uno dei più promettenti nuovi "crooner" italiani, e delle sue spericolate avventure musicali. Bresciano d'origine e pavese d'adozione (avendo fatto qui da noi tutti i suoi studi universitari) si cimenta spesso con varie formazioni e si avventura in svariati generi musicali.

Le ultime volte che abbiamo avuto occasione di ascoltarlo (lo spettacolo Voci Solidali a Gropello e il Lennon Memorial Concert a Torre d'Isola) l'abbiamo visto accompagnato da un'agguerrita band: i Kamakiriad (Paolo Filippi, Andy Ronchi, Erick Yanou e Matt Marchese).

Il progetto è nato da un'idea di Paolo Filippi: sostanzialmente prendere brani famosi della tradizione rock-funk-pop ed usarli come pretesto per la costruzione di arrangiamenti piuttosto "dissacranti", SENZA preoccuparsi troppo della correttezza "filologica" dell'arrangiamento stesso ma cercando, piuttosto, di giocare MOLTO sull'interplay dei musicisti; in particolare delle due voci soliste rappresentate dalla chitarra di Paolo e dalla voce di Boris.

Un po' come prendere l'idea di fondo del jazz (l'interplay e l'improvvisazione appunto) calandola in un contesto più rock-funk. Non a caso, infatti, per fare questo lavoro hanno deciso di NON utilizzare in studio alcun clock e di NON definire i brani se non nell'idea di fondo dell'arrangiamento; il resto, in puro stile jam session anni '70, è stato lasciato alla "magia" del momento. Qua e là gli errorini ci sono, ma ciò che più conta è proprio l'interplay e mi pare che tutto ciò sia evidente (positivamente) anche al primo ascolto. Su una solidissima base funky-blues, la chitarra e la voce si intrecciano in funamboliche sfide rivelando, oltre a notevoli doti tecniche, anche un raffinato gusto nell'improvvisazione.

Gli arrangiamenti (o meglio, gli schemi di arrangiamento su cui le improvvisazioni s'intrecciano) sono tutt'altro che banali, affascinanti e ricchi di spunti stimolanti.

Il demo che mi è pervenuto potrebbe già essere un buon disco così com'è; se proprio si deve cercare il pelo nell'uovo (tenendo conto che sono dei pre-mixaggi provvisori) c'è un'uniformità di sonorità (vedi per es. la timbrica e la tipologia del rullante) che rischiano di appiattire un po' l'individualità dei brani.
Però è un prodotto zeppo di buone idee e suonato in maniera egregia (per non parlare del canto!).
Penso che un brano esemplificativo sia quello che ho scelto di proporvi: Jumpin' Jack Batman.
Ascoltare per credere.

 
 Informazioni 
Kamakiriad

Formazione:
Boris Savoldelli - Voce
Paolo Filippi - chitarra, arrangiamenti, produzione
Andy Ronchi - chitarra
Erick Yanou - basso
Matt Marchese - batteria
 

Furio Sollazzi

Pavia, 27/02/2004 (1704)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool