Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 2 luglio 2020 (976) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 1772 del 23 marzo 2004 (2250) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ad Publicam Utilitatem
Ad Publicam Utilitatem

"Ad Publicam Utilitatem" è la mostra, organizzata dalla Biblioteca Civica Bonetta con il Settore Cultura del Comune di Pavia, che vedrà l'esposizione di circa una settantina di volumi appartenenti all'omonima biblioteca seicentesca fondata dal frate agostiniano Filippo Lachini.

A metà del Seicento il frate agostiniano Filippo Lachini (1660ca.-1667) fondò un'importante biblioteca presso San Pietro in Ciel d'Oro a Pavia.
Fatto curioso, a dir poco eccezionale per l'epoca, è che si trattava di una biblioteca pubblica e non esclusiva del monastero. A stupire è anche la scelta dei volumi raccolti da Lachini che denota grande intelligenza e notevole apertura intellettuale da parte del frate.

Il destino della biblioteca è rimasto però segnato dalle riforme teresiane che nel Settecento portarono alla soppressione di conventi e di monasteri, causando la dispersione dei frati agostiniani di Pavia e, di conseguenza, delle opere della biblioteca, molte delle quali vennero messe all'asta e passarono a proprietari privati.

Elisa Grignani, studiosa di catalogazione e professoressa di biblioteconomia all'Università di Parma, attraverso una ricognizione nei fondi delle tre principali biblioteche pavesi - Biblioteca Civica Bonetta, Biblioteca Universitaria e Biblioteca del Seminario Vescovile -, è riuscita a ritrovare 153 dei libri che costituivano il patrimonio della biblioteca di Filippo Lachini, riconoscibili per il timbro e la nota di possesso apposti da Lachini stesso.
Il volume "Ad publicam utilitatem. Libri della biblioteca del frate agostiniano Filippo Lachini", da lei curato, presenta un'ampia ricostruzione storica degli avvenimenti legati alla biblioteca di Lachini e la raccolta cartografica dei volumi rinvenuti.

La memoria della biblioteca fondata da Lachini é scolpita nel marmo nero di una lapide datata 1663, anno in cui la raccolta curata dal frate fu ufficialmente riconosciuta come biblioteca di pertinenza del monastero e destinata ad un utilizzo pubblico. La lapide oggi è conservata presso i Musei Civici cittadini, in cui viene sancito il carattere pubblico - "ad publicam utilitatem" appunto - della raccolta, con corredo di quadreria voluta dal frate stesso.
L'iscrizione ricorda anche la pena della scomunica richiesta per punire l'eventuale sottrazione indebita di materiali.

 
 Informazioni 
Dove: Castello Visconteo di Pavia
Quando: inaugurazione giovedì 25 marzo 2004, ore 17.00
Aperta fino al 2 maggio 2004
 
 
Pavia, 23/03/2004 (1772)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool