Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 2 dicembre 2021 (127) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vieni ai laboratori civici
» Pavia città amica dei bambini
» Chi sa ridere è padrone del mondo
» Pavia on ice
» Le vie del Gusto
» Pavia d'Estate 2015
» Nuova Caccia ai tesori di Pavia!
» Il Sindaco fuori dal Comune
» Pavia, dove la storia accade
» Bimbi in bici... In sicurezza
» 4° Mercatino Sociale
» Notte rosa, notte gaia
» Pavia ed il "suo" cinema
» Il Castello in festa
» Aperitipico
» Happening pavese!
» XLII Settimana Agostiniana pavese
» 61 Giorni di Maggio Pavese
» Concerto per il Duomo: un successone
» Trekking urbano 2009

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Gli sposi e la Casa
» Festival dei Diritti 2019
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 1802 del 2 aprile 2004 (3950) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'Accusa Segreta
L'Accusa Segreta

Sulla scia dell'appello di Umberto Eco, apparso sul Sole 24 Ore qualche mese fa, dal curioso titolo di "Ho un sogno: vorrei un museo con un'opera sola", il Settore Cultura del Comune di Pavia, con il contributo di Banca Regionale Europea e Fondazione Banca del Monte di Lombardia, organizza delle particolari visite ai Musei Civici del Castello Visconteo: una visita, un quadro.

L'iniziativa si chiama "Il quadro del mese" ed in sostanza offre la possibilità di assistere ad una breve spiegazione su una sola opera, accompagnata da letture che la riguardano, proprio per concentrarsi, una volta tanto, soltanto su un quadro, fino a perdersi in esso, nei suoi colori e nella sua storia.

I primi tre incontri, previsti per la prima domenica di ogni mese alle 11 di mattina a partire dal 4 aprile, narrano le storie e, perché no, i retroscena dei dipinti della Quadreria dell'Ottocento del Castello.

Si comincia con "L'Accusa Segreta" di Francesco Hayez, illustrato da Susanna Zatti ed accompagnato dalla lettura, da parte di Beppe Soggetti, di alcuni passi delle romanze del poeta veneziano Andrea Maffei che, secondo le ipotesi più accreditate, si ispirò proprio a questo quadro per comporre i versi.

Ancora legato alla letteratura, questa volta quella sacra della Bibbia, è il secondo dei quadri raccontati, "La fuga in Egitto" di Giovanni Carnovali, detto il Piccio, la cui spiegazione è affidata, domenica 2 maggio, a Stefano Fugazza, direttore della Galleria Ricci Oddi di Piacenza, e sarà accompagnata dalla lettura di brani dell'Antico Testamento. L'ultimo appuntamento prima della ripresa di settembre è per il 6 giugno, con Elena Rampi che racconterà "La Monaca di Monza" di Giuseppe Molteni, naturalmente legata alla lettura di brani manzoniani.

Da settembre, per altri tre mesi, riprenderanno le "letture" del quadro del mese, nell'ambito del più vasto programma dedicato all'Ottocento che il Settore Cultura sta preparando.

 
 Informazioni 
 
 
Pavia, 02/04/2004 (1802)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool