Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 25 aprile 2019 (355) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.
» Mostra illustrazioni e fumetti di LUCIOP
» Voice of the voiceless Racconti forografici di Andy Rocchelli
» Diamo i numeri
» Raoul Iacometti. Alcuni di noi
» La Torre di Babele. Libri, dipinti, disegni
» P.A.T. – Pavia Art Talent
» Mater - Parole e immagini sulla maternità
» Mostra dei Plumcake
» Ci siamo! Sguardi sull'identità giovanile

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Colloquio sull'Europa
» Severino Boezio: la filosofia tra religione e poesia
» IngannaMente...
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Next Vintage
» Conversazione Dannunziana
» Le carte di Eugenio Montale negli archivi italiani
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» Il mio nome è... Gioconda
» Gandhi, oltre l’India. Valori gandhiani e integrazione sociale in Italia
» Giornalismo di moda: stereotipi, realtà e nuove frontiere
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 1809 del 5 aprile 2004 (2613) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Antichità e menù futuristi
Antichità e menù futuristi

Ben venti candeline per la Mostra Mercato dell'Antiquariato al Castello di Belgioioso!

La XX edizione di questa mostra è l'evento che apre la stagione delle grandi mostre dell'antico maniero pavese e l'antiquariato di qualità è nuovamente assoluto protagonista, a partire dall'8 aprile, nella tradizionale e suggestiva sede.

Un'importante rassegna che si contraddistingue nel vasto panorama antiquario nazionale per essersi conquistata la fiducia e la capacità di essere una vetrina capace di coniugare la rarità e il pregio di pezzi importanti con il fascino di oggetti semplicemente curiosi e particolari.

Un ventaglio di proposte in grado di soddisfare le richieste di pubblico sempre più attento e competente. Saranno sessanta i quotati mercanti, provenienti da diverse regioni italiane, che proporranno i loro pezzi migliori: una selezione di pezzi di varie epoche e tipologie, dai mobili ai dipinti, dagli argenti ai gioielli, dalle sculture alle ceramiche, dalle cornici ai vetri, dai tessuti ai ricami formeranno una straordinaria occasione di incontro e scambio culturale.

E' ormai tradizione la mostra collaterale ad alto profilo culturale che viene proposta in concomitanza all'esposizione dedicata all'antiquariato e che quest'anno offre un "piatto raffinato": Mangiare ad arte, i menu futuristi di Santopalato.

Antipasto intuitivo, Brodo solare, Tuttoriso con vino e birra, Carneplastico, Paesaggio alimentare, Mare d'Italia, Pollofiat e Dolcelastico sono alcune delle originale portate approntate l'8 marzo 1931 nella "Taverna SantoPalato" di Torino per il primo pranzo futurista.

La Taverna SantoPalato, nata dopo i tentativi di inizio del secolo di imporre una nuova estetica in cucina e dopo la redazione de "Il manifesto della cucina futurista", fu il punto di ritrovo di tutto il movimento. Oltre alla ricerca di nuovi piatti e di arditi abbinamenti Santopalato si distinse per preparare dei menù che erano opere d'arte. Esponenti della corrente futurista quali Medardo Rosso, Fillia e Depero, decorarono questi menù, vere e proprie opere d'arte, che, in un numero di trenta, vengono presentati assieme a oggetti legati alla cucina futurista in questa curiosa mostra.

 
 Informazioni 
Dove: Castello di Belgioioso
Quando: dal 08 aprile 2004 al 18 aprile 2004
Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 15.00-20.00, giovedì: 15.00-23.00, sabato e domenica: 10.00-20.00
Ingresso: intero 8 euro, ridotto 5 euro
Per informazioni:
Tel.: 0382/970525
E -mail: info@belgioioso.it
 

La Redazione

Pavia, 05/04/2004 (1809)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool