Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 2 dicembre 2020 (386) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Cinofilia… che passione!
» Esposizione Cinofila Lomellina, XX edizione
» Trekking a 6 zampe in Oltrepò
» Omaggio a sua "Felinità"
» I gatti più belli del mondo
» Giornata di Birdgardening
» Una giornata da bassotti...
» Gufi in aula e nel bosco
» Fatti adottare da un gatto
» Zampettando in collina
» Festival Pet's: lasciatevi adottare!
» 19^ Esposizione Cinofila Lomellina
» La Vernavola a 6 zampe
» Guinazaglio rosa... e non solo!
» Vivere con gli animali
» Cassette-Nido fai da te
» Ristorante per uccellini
» 3^ Mostra felina internazionale a Vigevano
» Buone maniere a quattro zampe
» Esposizione Cinofila Lomellina

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 192 del 17 luglio 2002 (1978) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Vengo anch'io?
Vengo anch'io?

La partenza per le meritate vacanze si avvicina: la prenotazione è stata fatta da tempo, gli ultimi acquisti (fatti magari approfittando dei saldi) sono ormai prossimi ad entrare in valigia, alle piante avrete già provveduto... ma ai vostri amici a quattro zampe avete pensato?

Mi rifiuto di credere che qualcuno dei nostri lettori possa aver pensato di sbarazzarsene (guai a voi!), anzi spero che abbiate scelto una struttura ricettiva attrezzata, e che quindi non costringiate il vostro cane o gatto a trascorrere le vacanze sul balcone... fatta questa dovuta premessa passiamo ai consigli pratici.

Verificate che il paese in cui intendete recarvi non richieda vaccinazioni al vostro cane e comunque, una volta scelta la località di villeggiatura, fate una piccola ricerca per scoprire quale sia la clinica veterinaria più vicina: meglio essere prudenti. Se il vostro animale dovesse essere investito da un'auto, punto da un insetto o avvelenato da un morso di vipera o da cibi avariati, raggiungere un "pronto soccorso" nel più breve tempo possibile potrebbe essere determinante.

Nel preparare i bagagli ricordate di portare qualche medicinale di primo intervento (che potrà suggerirvi il vostro veterinario), tra cui un siero antivipera - soprattutto se vi recate in montagna - e delle pastiglie per il mal d'auto o di mare se il vostro amico soffre gli spostamenti.

A proposito di spostamenti... con quale mezzo viaggerete?
Se vi muovete in auto, oltre alla raccomandazione di usare un'apposita gabbietta da viaggio, ricordate che, se parcheggiate al sole, lasciare i finestrini abbassati potrebbe non essere sufficiente ad evitare un colpo di calore a Fido.

Il treno vi impone diverse soluzioni secondo la taglia del trasportato. Se l'animale è di piccola taglia potrà viaggiare libero con voi e, come voi, dovrà avere un biglietto (ridotto ovviamente); oppure nel "trasportino" gratuitamente, a patto che la gabbietta non superi i 70x30 cm. Se si tratta di un cane di grossa taglia dovrete noleggiare un intero scompartimento per tenervelo accanto e, se il treno ne fosse sprovvisto, dovrete dotarlo di guinzaglio e museruola. Non dimenticate un contenitore con dell'acqua fresca... non è detto che possiate effettuare le soste dove e quando le avete previste.

In aereo sono invece ammessi, se ospitati nel trasportino, solo animali che non superino i 10 chilogrammi, mentre i più grandi dovranno accontentarsi della stiva che, per altro ha un costo più elevato. In cabina infatti, se la gabbietta ha dimensioni tali da poter essere riposta sotto il sedile viaggia gratuitamente.

Qualora doveste affrontare una traversata in nave o traghetto, meglio chiedere istruzioni direttamente alla compagnia navale poiché le regole possono variare. Se prenotate una cabina, così come per il treno, difficilmente si opporranno a lasciare il vostro compagno di viaggio con voi.

 
 Informazioni 
 

Rebecca Gaielli

Pavia, 17/07/2002 (192)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool