Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 ottobre 2021 (218) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 1962 del 31 maggio 2004 (2287) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Alghero e i suoi tesori
Alghero e i suoi tesori

Dal 4 al 6 giugno, a Pavia, nelle Aule del '400 e di Disegno dell'Università, il Circolo culturale sardo "Logudoro", presieduto da Gesuino Piga, organizza una rassegna su "Alghero e i suoi coralli", che propone mostre, conferenze, proiezioni, narrazioni sulla rinomata città turistica del Nord Sardegna di cui sono note le origini catalane e le tradizioni nella lavorazione dei metalli nobili e del corallo.

La manifestazione, promossa dal "Logudoro" in collaborazione con il Comune di Alghero, la Regione Sarda (Assessorato del Lavoro), la Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, l'Università degli Studi di Pavia, la Provincia e il Comune di Pavia, intende far conoscere ai cittadini pavesi la realtà storico-culturale di Alghero, le attrattive turistiche e le risorse economiche del suo territorio, le particolarità tecniche e di lavorazione del corallo (l'oro rosso) e le realizzazioni artistiche dei maestri orafi.

Venerdì 4, alle ore 17,30, sarà inaugurata da parte delle autorità pavesi e algheresi la mostra "Joies de Alguer" (gioielli di Alghero, con le più significative produzioni artigianali e artistiche in oro e in corallo), già presentata con grande successo ad Alghero e a Barcellona e che verrà proposta prossimamente a Palma di Maiorca.
Nelle ore di apertura illustreranno l'esposizione i docenti dell'Istituto d'Arte "F. Costantino" di Alghero.
Venerdì, alle ore 21,00, nell'Aula del '400, il gruppo "Tiligugu" eseguirà musiche della tradizione algherese-catalana.

Sabato 5, alle ore 10,00, presso l'Aula del '400, la delegazione proveniente da Alghero, composta dal sindaco, dall'assessore allo sviluppo economico e da esperti e docenti, si incontrerà con esponenti del mondo politico ed economico-produttivo della città e della provincia di Pavia.
Gli ospiti intendono ovviamente promuovere le potenzialità turistiche e i tesori produttivi della città sarda ma, nello stesso tempo, sono molto interessati ad avere un confronto con gli operatori della provincia di Pavia attivi nei settori vitivinicolo e orafo.
Seguiranno degustazioni a base di prodotti tipici algheresi.
Sempre sabato, dalle ore 20,30, si terrà una presentazione della catalanità di Alghero e proiezioni ( in dvd) di immagini della città. Seguirà una narrazione su Alghero di e con Gianluca Medas, e con Marco Lutzu alla chitarra.

Domenica, alle ore 11,30, presso la basilica di San Pietro in Ciel d'Oro, celebrazione della messa con visita al monumento funerario di Sant'Agostino realizzato dallo scultore sardo Pinuccio Sciola e custodito nella cripta della basilica.
Nel pomeriggio, alle ore 16,30, presso l'Aula del '400, si terranno proiezioni ed esibizione di un gruppo folk sardo.

 
 Informazioni 
Joies de Alguer

Dove: Aule del '400 e di Disegno
Palazzo Centrale dell'Università di Pavia
Quando: Venerdì 4 giugno 2004, dalle 18.00 alle 21.00. Sabato e domenica dalle 9.00 alle 21.00
 
 
Pavia, 31/05/2004 (1962)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool