Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 31 maggio 2020 (1133) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Giorgia, che sorpresa!
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2105 del 16 luglio 2004 (1620) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Brian Wilson - Gettin' in over my head
Brian Wilson - Gettin' in over my head

Atteso ormai da sei anni, è finalmente uscito il nuovo disco di Brian Wilson. Chi è Brian Wilson??!!! (imitando un noto cabarettista).

I Beach Boys, venerati dalla critica per quel capolavoro di pop orchestrale che fu "Pet sounds" (risposta americana ai Beatles) ma adorati da un pubblico di massa e di generazioni diverse che li ha sempre identificati nel suono californiano tutto spiaggia, mare e divertimento, sono stati uno dei gruppi "chiave" della storia del Rock.

L'artefice di "Pet sounds" era Brian Wilson, uno dei fratelli del gruppo, il più "geniale", che poi provò a fare un altro capolavoro con "Smile", disco fantasma che non venne mai pubblicato. Wilson, in preda ad una crisi di depressione profonda, uscì dal gruppo e passò oltre dieci anni sdraiato sul suo letto, ridotto quasi ad un vegetale.

In realtà i Beach Boys furono anche ricerca e sperimentalismo e crearono una miscela sonora unica al mondo che, ancora oggi, viene presa come modello da gruppi come gli High Llamas.

Ciò che restava dei Beach Boys band andò avanti, diventando spesso una band fantasma con pochi o nessuno dei membri originari (poco tempo fa una versione di questo genere è passata pure dall'Italia).

Il ritorno sulle scene di Wilson, con tour incredibilmente belli e un nuovo disco ha provocato l'immediato interesse della critica.

Da qualche anno Wilson, la cui carriera solista ha avuti fasi alterne, ha ripreso a suonare in pubblico, proponendo anche un "Pet sounds live" che è diventato un disco dal vivo non molto tempo fa.

"Gettin' in over my head" è il suo primo disco di inediti da "Imagination" del '98 e precede di qualche mese l'annunciata uscita di "Smile" che Wilson ha recentemente reinciso.

Brian Wilson

Fin dalla copertina, questo è un disco che promette grandi cose. A disegnarla, con il classico stile collage, è stato Peter Blake, ovvero colui che ha realizzato la copertina più famosa della storia del rock, "Sgt. Peppers Lonely Hearts Club Band"dei Beatles. E poi la lista degli ospiti: Elton John, Eric Clapton, Paul Mc Cartney, persino il compianto fratello Carl Wilson (il secondo fratello scomparso dopo la morte di Dennis Wilson, il fratello più giovane, il batterista del gruppo), la cui voce è stata recuperata per un duetto virtuale in "Soul searchin'".

Ma è soprattutto il suono che ci riproponr quegli impasti sonori, quel "muro" che ha fatto la storia del pop. Certo, si può dire che il disco è retrò e nostalgico ma questo suono, questa voce hanno fatto la storia della musica contemporanea, elevando il pop a musica colta.

E in "Gettin in over my head" c'è tutto questo e altro ancora: "How could we still be dancin'" (con la partecipazione di Elton John), "Soul serchin'" (con di Carl Wilson), "You've touched me", "Gettin' in over my head", "City blues" (con la partecipazione di Eric Clapton), "Desert drive", "A friend like you" (con la partecipazione di Paul McCartney), "Make awish", "Rainbow eyes", "Saturday morning in the city", "Fairy tale", "Don't let her know she's an angel", "The waltz", sono piccoli gioiellini di ritrovato spirito pop, scarno ed essenziale al primo ascolto; ricco di suoni, arrangiamenti e "trovatine" ad un ascolto più approfondito.

Il vecchio Brian sarà anche un sopravvissuto, ma il suo genio se anche si era un po' assopito si è svegliato a nuova vita.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 16/07/2004 (2105)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool