Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 4 giugno 2020 (1244) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 224 del 9 febbraio 2001 (3160) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Bond - 007 in condotta
Bond - 007 in condotta

Compito di un recensore è informare sul contenuto e la qualità dei dischi che esamina. Di solito si cerca di parlare un po' di tutto ma, nella massa, si privilegiano quei dischi che dimostrano un certo interesse o una elevata qualità.

Purtroppo, a volte, non si può fare a meno di parlare anche delle cose brutte, non fosse altro che per mettere sull'avviso i consumatori del reale contenuto del prodotto.

Uno degli ultimi "regali" del millennio è stato il gruppo delle Bond: quattro ragazze violiniste che appaiono più come top-model che come musiciste.

Bond

Intendiamoci: le ragazze sono carine, molto carine; sono veramente quattro splendide ragazze e i video, che la casa discografica (la Decca) ha girato per lanciare il gruppo e il disco, sono veramente ben studiati e l'immagine di loro quattro che compare sulla copertina del CD è veramente accattivante (così come le immagini interne).

Il dramma è che se ci si fa attirare dalla forma, il contenuto può essere un'amara sorpresa.

Ed ecco che gli "allupati" compratori si ritrovano tra le mani un assurdo "pateracchio" in cui confluiscono musica classica, ritmi dance, new age e banalità varie.

Sembra di ascoltare un brutto disco della versione femminile di quel Rondò Veneziano (che già non era il massimo!) che qualche tempo fa imperversava nei mangiacassette degli italiani di bocca buona.

In conclusione: se vi capita... beatevi pure con le immagini video di queste quattro magnifiche ragazze, ma dimenticatevi la loro pretesa musicale ed evitate di incorrere in un incauto acquisto.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 09/02/2001 (224)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool