Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (921) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2254 del 24 settembre 2004 (1684) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
There Will Be A Light
There Will Be A Light

Ben Harper è un originale musicista californiano di colore che segue modelli come il blues delle origini e la ballata folk, sottolineati dal suono della sua "slide" Weissenborn e compie incursioni nei territori del rock con reminescenze Hendrixiane.

Dall'album Fight For Your Mind lo accompagna un gruppo stabile, gli Innocent Criminals (Julian Nelson al basso, Dean Butterworth alla batteria e David Leach alle percussioni) che costituiscono anche il supporto per l'attività concertistica.

Tra i suoi fans c'è anche un certo Bruce Springsteen.

Harper & Blind Boys

Nel 2001, al Jazz & Heritage Festival di New Orleans, Ben Harper incontrò i Blind Boys Of Alabama; il giovane rocker e gli antichi santoni del gospel, approdano ad un intero album insieme che vede la luce nell'autunno 2004.
There Will Be A Light è un album di dolci ballate soul, dinamici inni gospel tra i Golden Gate e Percy Sledge, Curtis Mayfield e gli Impressions.

Il repertorio mischia originali e classici, Picture Of Jesus e Satisfied Mind, Take My Hand con una rara canzone di Bob Dylan (Well Well Well, scritta a quattro mani con Danny O'Keefe).

Un disco intenso e bellissimo che dimostra come in un genere universale come quello del gospel (sia tradizionale che moderno) generazioni così lontane, come quella di Harper (nato nel '69) e dei Blind Boys (in attività dal 1936), trovino terreno comune e identità di feeling espressivo.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 24/09/2004 (2254)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool