Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 25 settembre 2020 (1220) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 2297 del 8 ottobre 2004 (2187) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Soldatini di piombo
Particolare della cartolina della mostra

Sono oltre 500 i soldatini e 50 i nuovi oggetti, messi a disposizione per l'occasione da 30 collezionisti e modellisti pavesi e del nord Italia, che costituiscono la mostra "Gli eserciti italiani dalla Repubblica Cisalpina alla Repubblica Italiana (1797 - 2004)".

Inaugurata la scorsa domenica, la mostra di soldatini di piombo allestita presso il Castello Visconteo in Pavia, è nata da un'idea di Antonio Manidi, che ne ha anche curati progetto e realizzazione per l'Associazione Italiana Medioevo in Miniatura e del Soldatino Storico.

L'esposizione, patrocinata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia, ha lo scopo di avvicinare i giovani alla storia fornendo loro lo spunto per un nuovo modo di conoscere ciò che normalmente viene letto in modo asettico letto sui libri di scuola.

Le ricostruzioni delle varie uniformi dei vari Corpi di Stato sono davvero spettacolari, osservandole si può capire che dietro la realizzazione di ogni soldatino o scenetta, oltre all'abilità della scultura e della pittura di ogni singolo modellista, c'è una conoscenza ben specifica del periodo che si illustra ed una perfetta ed accurata ricerca storica: dal giuramento di fedeltà alla Repubblica Cisalpina, il 9 luglio 1797 all'attuale guerra in Iraq.

Ad affiancare i soldatini, a completamento della mostra, si potranno ammirare, documenti, armi ed uniformi.

 
 Informazioni 
Dove: Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia
c/o le sale adibite a Museo del Risorgimento
Quando: fino al 31 ottobre 2004, nei seguenti orari:
mar.-dom.: 10.00-17.50, chiuso il lunedì.
 

La Redazione

Pavia, 08/10/2004 (2297)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool