Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 23 settembre 2020 (923) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 2298 del 11 ottobre 2004 (2924) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La donazione Attilio Steffanoni
''Passeggiata'', opera di Attilio Steffanoni e locandina della mostra

Crescere è la condizione naturale di un museo, oltre che quella di conservare, e gli artisti prima di tutti lo hanno ben chiaro. Quando dunque si incontrano disponibilità a donare e sollecitudine nell'accettare, chi ci guadagna è anzitutto la collezione di una città, la sua memoria e il valore di un museo.

Da tempo uno degli impegni del Settore Cultura del Comune di Pavia è quello di incrementare il patrimonio artistico cittadino, attraverso acquisizioni di molte opere e collezioni, con una particolare attenzione agli sviluppi dell'arte contemporanea. Accanto alle opere acquisite in occasione dei concorsi PromoArt e Gemine Muse, grazie all'iniziativa della Alef di Pavia arriva oggi l'opportunità di aggiungere 80 lavori del maestro Attilio Steffanoni.

L'artista bergamasco ha individuato nella città di Pavia la sede ideale per collocare una donazione di disegni ed acquarelli... Non poteva quindi sfuggire l'occasione di organizzare una mostra.

Si tratta di un insieme di opere eseguite nel periodo 1995-2001 che costituiscono, pur sviluppandosi su temi diversi, un nucleo unitario nell'ambito del lavoro dell'artista e di cui egli vorrebbe "evitare la dispersione e vederne garantita la conservazione da una seria istituzione museale".

''Venezia'' una delle opere in mostra

Alla donazione appartengono ad alcuni gruppi tematici di soggetti: Nature Morte, Interni Accademia, Venezia, Bosnia, Mosca e Passeggiate; eseguite tutte con la medesima tecnica: matita ed acquarelli liquidi a penna e pennello su carta da disegno di vari colori e grammature.

"Camminate e passeggiate per andare via lontano, in pace confondermi tra il mare e le dune, eclissarmi nelle sterminate prospettive di Mosca. Allontanarmi dal passato dopo aver scoperto che quanto ho vissuto, quanto ho tradotto in opere, ha riguardato una persona che non sono quasi più, e che ormai staccato da me sta disperdendosi, facendosi polvere di mondo". (Attilio Steffanoni).

La mostra verrà inaugurata il prossimo venerdì alle ore 18.00 alla presenze dello stesso Attilio Steffanoni e le autorità rappresentanti del Comune e dei Musei Civici di Pavia.

 
 Informazioni 
La donazione Attilio Steffanoni. Acquarelli e disegni

Dove: Santa Maria Gualtieri
Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: dal 15 ottobre (inaugurazione ore 18.00) al 7 novembre 2004, nei seguenti orari:
tutti i giorni: 10.00-13.00/15.00-18.00; lunedì chiuso.
Ingresso: libero

Per informazioni:
Cooperativa Alef c/o Ex Convento dei Crociferi
Via Cardano, 8 - Pavia
Tel.: 0382/24376
E-mail: info@alefcoop.it
 

La Redazione

Pavia, 11/10/2004 (2298)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool