Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (941) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Giorgia, che sorpresa!
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 244 del 13 gennaio 2003 (2280) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
''Benvenuti Mostri'' a Spaziomusica
''Benvenuti Mostri'' a Spaziomusica

Oliviero Malaspina, nato a Vallechiara di Menconchio (PV) nel 1962, laureato in Lettere, vincitore della 1ª e 4ª edizione del Premio Tenco, ha pubblicato due raccolte di poesie e tre album: Caravaggio (Peer sauthern-CNI, 1995), Hai! Hai! Hai! (Peer sauthern-CNI, 1996) e l'ultimo Benvenuti Mostri (Target Music, 2002).

Autore della canzone Notti di Genova, presente nell'album "Sul confine" di Cristiano de Andrè, di Buone Speranze, Lady Barcollando, Fragile Scusa, Le 40 carte e Il Silenzio e La Luce nell'album "Scaramante (sempre di Cristiano De Andrè), stava collaborando con Fabrizio De Andrè nella stesura di alcune canzoni (La paura dura più dell'amore, Un'ombra inquieta) prima della morte di quest'ultimo.

Rispetto all'album precedente Oliviero è quasi irriconoscibile: chi lo ha conosciuto o lo ha ascoltato in uno dei suoi rari concerti, stenterà a riconoscere il timido e trasognato cantautore nel duro e disincantato fustigatore di un'umanità senza speranze che compare in questo disco.

Un lavoro splendido che meriterebbe un grande successo; uno dei dischi più moderni e lucidi che mi sia capitato di ascoltare in questi tempi di "appiattimento culturale".

Concepito sotto forma di un ipotetico lavoro teatrale, il disco si presenta suddiviso in due tempi (ed è importante leggere i testi aggiuntivi che si trovano nel libretto allegato al CD per capire i tempi e i modi da tragedia greca, con il coro delle madri ecc.): il primo, più duro, è dedicato alla morte (fisica, degli ideali, della morale e dell'amore) mentre il secondo è dedicato all'amore, nelle sue varie forme, e al mistero che lo pervade.

Se in un primo tempo il lavoro può apparire del tutto pessimista e cinico, la seconda parte nasconde qualche speranza tra le pieghe di una poesia che rimane lirica anche quando è cruda.

Oliviero è cambiato: è più lucido e graffiante, più profondo e coraggioso e la parte musicale è assolutamente "contemporanea" senza mai cadere nell'uso di suoni "patinati" o "omologati".

Se fino a questo punto non avete ancora capito niente di quello che vi ho detto, mi vedtrò costretto a fare gli inevitabili (anche se antipatici e scorretti) paragoni.

Eccovi la ricetta: miscelate molto De Andrè con Dalla, Vecchioni e un po' di Conte e, per rendere più internazionale la miscela, aggiungeteci l'essenzialità di Lennon, il rock di Kravitz e la poesia di Ferrè. Assaggiare a piccoli sorsi e poi trangugiare in grandi quantità (specialmente prima di guardare un Telegiornale).

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 13/01/2003 (244)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool