Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 21 settembre 2020 (862) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 2467 del 1 dicembre 2004 (2707) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tracciati
Opera in ceramica di Giorgio Azzaretti

"Attraverso lo spazio e il tempo i simboli e le idee, lungo tracciati misteriosi, attraversano mari, valicano monti, infrangono confini e... resistendo ai secoli e ai millenni, influenzano le culture." Così, Giorgio Azzaretti, giovane artista varzese che ha il suo laboratorio a Sagliano (un piccolo paese della valle Staffora), presenta "Tracciati", la sua mostra di opere in ceramica.

"L'argilla ha la capacità di visualizzare i nostri pensieri - spiega Azzaretti - lasciandosi imprimere la loro impronta..."

I Tracciati, in esposizione a Varzi a partire da venerdì, sono un viaggio tra le impronte di pensieri teporosi autunnali e l'eternità della materia. Sono opere grezze, movimentate, setose, calde; dalle intense qualità tattili.
Esse segnano un percorso a ritroso negli anni, amplificando dei passaggi importanti della vita.

Nei Tracciati si leggono percorsi di luce e linee d'ombra che svelano la sensibilità dell'autore; un percorso che unisce scorci di mondi e momenti diversi.

Una forte fonte d'ispirazione per l'artista sono i segni; frammenti di città, di fiume, di terra ferma si mescolano in un racconto che non ha ne un inizio ne una fine ma indica, con semplicità, il continuo variare della nostra visione della vita.

 
 Informazioni 
Tracciati

Dove: Al '16' di Piazza Fiera - Varzi (PV)
Quando: dal 3 al 31 dicembre 2004, lo spazio sarà aperto al pubblico tutti i giorni (mattino e pomeriggio) escluso il giovedì

Per informazioni:
Tel.: 0383/52334 oppure 338/8168704
 
 
Pavia, 01/12/2004 (2467)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool