Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 4 giugno 2020 (1215) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 2673 del 14 febbraio 2005 (1763) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Peter Cincotti - On the moon
Peter Cincotti - On the moon

In pieno swing-revival, con Michael Bublè che scala le classifiche di mezzo mondo, Jamie Cullum che si presenta grintoso sulla scena, Peter Cincotti si conferma uno dei tre talenti più interessanti per concorrere allo scettro di successore di Sinatra.

Il suo è proprio un jazz fresco, a tratti swingato. Un vero piacere per le orecchie.

Meno "singer" di Bublè, più "classico" di Cullum è decisamente il più "musicista" dei tre.

Il suo stile pianistico è di tutto rispetto ed è, a mio giudizio, quello che lo distingue dagli altri.

Vi avevo parlato di lui pochi giorni dopo aver segnalato Bublè in tempi non sospetti (circa otto mesi prima che si parlasse di lui, anche in Italia, come di un nuovo fenomeno) e, alla luce del secondo disco "On The Moon", che è anche il titolo del primo singolo uscito per presentare l'album, non posso che confermare il mio giudizio positivo.

Peter Cincotti,newyorchese,è stato scoperto all'età di soli 7 anni da a Harry Connick Jr (grande crooner della generazione precedente. Qualcuno l'avrà riconosciuto nella parte del medico-marito di Grace, nella serie televisiva Will & Grace), perchè già allora dimostrava un vero talento al pianoforte.

Lo scorso anno, a soli 19 anni, il primo album, quello di esordio, e adesso questo "On the Moon" dove ritroviamo cover di Cole Porter e Carole King.

A soli 20 anni si sta affermando come grande talento nel mondo del "jazz-swing", tanto da essere già stato classificato, insieme a Jamie Cullum, tra gli eredi di Frank Sinatra e Nat King Cole.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 14/02/2005 (2673)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool