Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 3 luglio 2020 (993) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» Visita alla Cascina di Sant' Alessio
» Musei divini
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Pop al top - terza tappa
» “Passeggia lentamente e assapora l’Oltrepò”
» Verso l’estate con gusto
» Cantine Aperte
» Oltrepò WineMi Week
» Salami d’Autore
» Oltre Cheese
» La cultura del gusto a chilometro zero
» Il MEC incontra l’Italia
» Di sagra in sagra
» Bollicine in Castello
» Presentazione del salame crudo della Bassa Pavese
» Calici di fine estate
» “Terre a Confronto”
» La città del Gusto
» Un panino in centro

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Pop al top - terza tappa
» Sagra della ciliegia
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 3009 del 11 maggio 2005 (3554) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il gusto della memoria
Il gusto della memoria

I castelli di Oramala, di Belgioioso, di Sartirana e una nobile dimora, Villa Imbaldi di Cura Carpignano faranno da magica cornice al nuovo progetto della Provincia di Pavia - Assessorato alla Promozione delle Attività Culturali: "Il gusto della memoria", ovvero cibi antichi e attori a corte nei castelli e nelle ville del territorio pavese, interventi teatrali sulla storia del territorio e momenti di archeologia gastronomica.

Quattro gli appuntamenti con le cene a tema storico, vere e proprie tappe di un percorso di archeologia gastronomica, durante le quali si racconterà e rivisiterà la storia dei diversi castelli attraverso le pietanze che vi si consumavano nei periodi del loro maggiore splendore.
Le cene saranno accompagnate dalle rappresentazioni della giovane e appassionata compagnia de "Il teatro della Mostiola", già affermatasi sul territorio per il proprio lavoro di drammatizzazione della storia locale. Partendo dall'analisi storica del luogo si individuerà un personaggio chiave sul quale creare l'intervento teatrale.

Con questa iniziativa si prende il visitatore per la gola - commenta l'Assessore Lorenzo Demartini introducendo "Il gusto della memoria"- sarà un momento non solo ludico e ricreativo, ma anche di racconto della storia e del luogo che ci auguriamo possa essere l'inizio di un percorso da continuare e ampliare nei prossimi anni.

Sabato 28 maggio
Castello di Oramala
ore 17.00 - prologo teatrale con introduzione storica. (Ingresso gratuito)
ore 20.00 - cena storica guidata

Sabato 18 giugno
Castello di Belgioioso
ore 20.00 - cena storica guidata

Sabato 24 settembre
Castello di Sartirana
ore 17.00 - prologo teatrale con introduzione storica.(Ingresso gratuito)
ore 20.00 - cena storica guidata

Sabato 15 ottobre
Villa Imbaldi di Cura Carpignano
ore 17.00 - prologo teatrale con introduzione storica. (Ingresso gratuito)
ore 20.00 - cena storica guidata


Il teatro, come per il cibo, ha un suo percorso storico - commenta Beppe Soggetti, direttore del Teatro della Mostiola - il nostro territorio è ricco di episodi storici forti e curiosi. Episodi che cercheremo di portare in ambito teatrale, con personaggi e situazioni che riguardano i castelli che ci ospitano.
Due i momenti che vedono gli attori della Compagnia protagonisti nel corso di ogni appuntamento. Il primo (gratuito), nel pomeriggio, di apertura al pubblico in cui alla storia del castello sarà unito un frammento teatrale, e destinato soprattutto a chi, per la prima volta, visita il luogo.
All'interno della cena serale, tra una portata e l'altra, saranno strutturati altri interventi che vanno ad approfondire l'anteprima pomeridiana. Alcune date prevedono anche la partecipazione di musicisti che accompagneranno, con musiche dell'epoca, gli attori.

Con questa iniziativa, si desidera anche sottolineare la forte funzione culturale del cibo - afferma Luca Sormani di Memorie di Lomellina durante il suo intervento - così come il percorso teatrale approfondisce non l'epoca ma la storia dell'uomo, allo stesso modo e parallelamente la nostra ricerca verterà sui sapori di quelle zone e luoghi. Cercheremo di riportare in vita quei sapori persi, che appartengono alla nostra storia, alla nostra identità.

Per concludere, parliamo dei vini che si abbineranno ai diversi menù (per ora segretissimi) prodotti dal Podere Bignolino di Montalto Pavese - sponsor generoso della manifestazione - che proporrà etichette davvero speciali in quanto prodotte da vigneti che, in alcuni casi, contano più di cento candeline...

 
 Informazioni 
Per le cene la prenotazione è obbligatoria:
Castelli di Oramala, Sartirana, e Villa Imballi, tel. 0382/926784
Castello di Belgioioso: tel. 0382/971048
Costo della cena: tra i 40,00 ed i 50,00 euro

Per informazioni:
tel. 0382/597415-227; 339/5833555

 

Valeria Hotellier

Pavia, 11/05/2005 (3009)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool