Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (997) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 3079 del 27 maggio 2005 (3915) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I Fiò Dla Nebia -
La copertina dell'ultimo cd

Eccoli di nuovo...; parafrasando un verso di una vecchia canzone dei Rokes, annuncio così l'uscita del nuovo album dei Fiò Dla Nebia.
A due anni esatti dall'uscita del precedente "Baritoni" (presentato nella medesima cornice, il 30 maggio 2003), questa sera, al Teatro Fraschini di Pavia, i Fiò presenteranno, con un concerto, il nuovo CD "...comunque...".

Sembra quasi che abbiano citato la frase (a mia volta "ripresa") con cui concludevo la recensione di quel tempo: "Comunque vada... sarà un successo". E così è stato.
E sarà così anche per questo nuovo disco, perché quello dei Fiò Dla Nebia è "A World Apart" - un mondo a parte - fatto di migliaia di fans affezionati e irriducibili, fedeli ed attenti (credo che alcuni di loro conoscano le canzoni del gruppo più ancora che non l'autore stesso (Silvio Negroni); beniamini dei pavesi, ogni loro concerto ed ogni loro uscita discografica rappresenta un evento.

I Fiò al Fraschini nel 2003

Ho avuto una copia del CD in anteprima (grazie, ragazzi) e ve ne posso già parlare.
Allora, questa volta i Fiò "hanno fatto le cose in grande": confezione in digipack, con grafica ultramoderna (curata da Lele Rossi), e libretto con le traduzioni dei testi.
I suoni questa volta (la volta precedente mi ero lamentato un po' dell'incisione) sono molto curati e gli arrangiamenti si sono fatti ancora più complessi e raffinati.

In più occasioni riaffiora il background progressive di alcuni musicisti e, in alcuni casi (As fa nò par vantàs e Tranquillo Cremona) si sentono echi di Van Der Graaf Generator.  Se posso stilare una mia classifica generale, metto sicuramente al primo posto Al Gir Dì Lenti, splendida canzone tra dialetto e italiano, che racconta le avventure di "balera" di un giovanotto negli anni '60 (tanti di noi possono ricordare un personaggio simile che hanno conosciuto in quegli anni) che è "in caccia" e aspetta i "lenti" per "cuccare".
Punteggiato da una sorta di Unlimited Citation di canzoni di quegli anni, il brano ha una melodia accativante e di sicura immediata presa. E' genuino e divertente nella sua spontanea nostalgia.

La Creazione è l'episodio che precede (un po' come nella saga di Guerre Stellari) la già nota Cacciata dal Paradiso basata anch'essa su un poemetto di Angelo Secchi.
Due anni fa, Cignoli per quella canzone aveva affrontato il pubblico del Fraschini con indosso una aderentissima tuta color carne che lo faceva apparire nudo e coperto solo da un'enorme foglia di fico; cosa combinerà quest'anno?

Cignoli in versione Adamo

Tranquillo Cremona, dedicata al famoso artista, appartiene invece al "filone storico", un po' come il precedente Eustachi Pasino.
L'iniziale As Fa Nò Par Vantàs e Una cà ai Trì Re (così come Al Turinés) sono i classici bozzetti di vita stramba, pavese, con situazioni grottesche, paesane e fonte e ispirazione di ironia.

Al Dì Dla Festa è una struggente canzone sulla partenza di un soldato (per la Campagna di Russia, credo), mentre Tricche Tracche affronta da un punto di vista inusuale le vicende di un "guardone".
Ma che strano è un'altra delle mie preferite: uno di quei rari brani in italiano che Negroni ci regala ogni tanto, ricordandoci la sua bravura di autore (suoi sono stati tanti successi di Drupi). Blec en uait è una bella canzone "alla New Trolls" che racconta di una storia d'amore finita male tra due insoliti personaggi.
...comunque... è un divertente "siparietto" di 49 secondi, che serve giusto a dare il titolo all'album, ma contiene tutto lo humor del gruppo.

Ho lasciato per ultima La Rotonda che nell'album precedente compariva come bonus track interpretata dal solo Negroni con la chitarra, e che qui viene ripresa dall'intero gruppo con arrangiamento più complesso.
Motivo popolare presente in molte tradizioni regionali, La Rotonda si rivela essere la versione pavese di La Fiera ad San Lazar che Guccini incise anni fa.
Data la boccaccesca natura dei fatti narrati e lo spirito pesantemente goliardico, non ne giustifico, ancora una volta, la presenza; contrasta infatti con la lievità dimostrata abitualmente da Negroni e soci nell'affrontare anche le situazioni più scabrose.

..Comunque... è sicuramente un bel disco e, comunque (come dicevo due anni fa), sarà sicuramente un successo.

 
 Informazioni 
Dove: Teatro Fraschini, Corso Strada Nuova - Pavia
Quando: venerdì 27 maggio 2005, ore 21.00
 

Furio Sollazzi

Pavia, 27/05/2005 (3079)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool