Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 gennaio 2021 (338) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Comune che vai, fisco che trovi
» Cyberbullismo: il male sottile
» Cities for Life - Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte
» Evviva la Repubblica
» Ecco la carta dei servizi e dei diritti per i Musei di Pavia
» Nasce Radio Local
» Treno Verde 2016
» Pavia ad HappyCube
» Un altro Sanremo alle spalle
» Minerva d'Artista
» Appesi a un filo, ma senza rassegnazione
» I Beatles in edicola
» Madagascar 3: Ricercati in Europa. Ma anche a Pavia...
» Chiusura dei cinema Corallo e Ritz
» InfoMatricole 2012
» Pavia-Innsbruck: un gemellaggio possibile?
» Buio in sala? Prima che i cinema chiudano anche a Pavia
» Una fiaccolata per sensibilizzare sull’autismo
» Oscar 2012!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Gli sposi e la Casa
» Festival dei Diritti 2019
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 3445 del 3 ottobre 2005 (2107) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Un Lodolaio il primo rapace impallinato arrivato alla LIPU
Un Lodolaio il primo rapace impallinato arrivato alla LIPU

Domenica 25 settembre, con l'apertura della stagione di caccia, all'Oasi LIPU Bosco Negri è stato portato un giovane di Lodolaio (Falco subbuteo) ritrovato nelle campagne di Certosa di Pavia. Le condizioni dell'animale sono apparse subito critiche ai volontari della LIPU: il rapace era molto denutrito e con una grave frattura all'ala.

Dall'esame radiologico si è appreso che la lesione era da arma da fuoco; quattro i pallini evidenziati dalla lastra, di cui uno ha rotto l'omero conficcandosi nell'articolazione del gomito. Nonostante il tempestivo trasferimento dell'animale al Centro di Recupero Fauna Selvatica LIPU "La Fagiana" per il rapace non c'è stato nulla da fare: l'ala era troppo compromessa per poter essere curata.

Il Lodolaio è un bellissimo rapace diurno non molto comune dal caratteristico piumaggio rosso-ruggine delle cosce e del sottocoda. In volo è agile ed elegante con ali strette e lunghe e coda relativamente corta. E' un cacciatore molto abile che si nutre principalmente di piccoli uccelli e di molti insetti come le libellule. Come tutti i rapaci è particolarmente protetto ed è considerato specie di importanza prioritaria dalla Comunità Europea.

"Il ritrovamento di un Lodolaio impallinato è un episodio che riempie di amarezza - dice Stefania Ratano responsabile dell'Oasi LIPU Bosco Negri - perché soltanto ignoranza, incapacità di rispettare le regole e volontà di sparare a qualsiasi cosa possono far confondere la sagoma in volo di un falco con quella di un altro uccello. Chi caccia secondo le regole stabilite dalla legge va rispettato, ma bracconieri o cacciatori senza scrupoli che uccidono volontariamente animali protetti devono essere severamente puniti".

 
 Informazioni 
 

Comunicato Stampa
LIPU

Pavia, 03/10/2005 (3445)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool