Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (1002) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 3521 del 24 ottobre 2005 (2063) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Alain Caron a Codevilla
Alain Caron a Codevilla

Nella mini-rassegna autunnale che il Thunder Road di Codevilla dedica al Jazz, il prossimo appuntamento è previsto con Alain Caron.

La band di Alain Caron si esibirà giovedì prossimo per presentare il nuovo album, dal titolo "5". Alain Caron è considerato uno dei migliori bassisti del mondo. E' un virtuoso dello strumento che riesce però a conferire alla sua musica una grande passione, distaccandosi così dall'etichetta di freddo tecnicismo che spesso risulta abbinata ai grandi strumentisti dell'area fusion dagli anni settanta in poi.

Ha iniziato a suonare professionalmente il basso all'età di 11 anni. Nel 1977, con Michel Cusson, ha fondato il gruppo degli UZEB. Grazie a questo gruppo, Caron é diventato uno dei bassisti di "riferimento" per gli amanti del genere.
Il suo virtuosismo sul basso a sei corde, la sua straordinaria genialità nell'unire l'ultrasofisticato strumento alle doti tecniche, gli hanno permesso di essere considerato uno dei musicisti più importanti dei nostri giorni. Con gli UZEB ha registrato dieci album, che hanno venduto oltre 500.000 copie.

Alain Caron

Quando il gruppo si sciolse, aveva vinto 9 premi Felix, un premio Quebec, un premio Gemeaux e aveva ottenuto molti altri riconoscimenti in ogni parte del globo.
Alain ha frequentato la Berklee School of Music di Boston, dove a conosciuto e suonato con Tom Harrell, Sal Nistico e Frank Tiberi.
Caron, negli ultimi anni, ha scelto di intraprendere la strada del "solista" scrivendo e producendo egli stesso i brani dei suoi album, il primo dei quali fu pubblicato nel 1992, fondando il gruppo Le Band.

Numerose, inoltre, le collaborazioni con artisti del calibro di Bob Malach, Bireli Lagrine, Wayne Krantz, Tiger Okoshi, Jerry Bergonzi, Bob Moses, ect.
E' l'orgoglioso proprietario di più di venti bassi, molti dei quali costruiti appositamente sfruttando le più sofisticate risorse delle nuove tecnologie. Concerto di notevole "caratura" ed interesse.

 
 Informazioni 
Dove: Thunder Road di Codevilla
Quando: giovedì 27 ottobre 2005, apertura porte 20.30
 

Furio Sollazzi

Pavia, 24/10/2005 (3521)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool