Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 26 novembre 2020 (562) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Balconi fioriti
» Irrigazione senza segreti
» Balconi fioriti in primavera
» Le piante di Natale
» Rosa di Natale
» L'albero di Natale
» Stella di Natale
» Come stanno le piante al rientro?
» Quando la pianta è in vacanza

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 3723 del 19 dicembre 2005 (2134) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Mele Kalikimaka
Fiori di Pohutokawa

Anche la nostra sezione Ambiente risente dell'atmosfera natalizia, ma delle piante che simboleggiano il Natale abbiamo parlato, lo stesso dicasi per abeti bianchi e rossi, inclusi i suggerimenti per addobbarli "al naturale"... quale argomento affrontare dunque?

Complice Bing Crosby, che in sottofondo canta "Mele Kalikimaka" ("Buon Natale" in hawaiano), mi coglie una perplessità: "Ma alle Hawai si addobbano le palme???"...
Fortunatamente, qualche rapida ricerca nella grande rete riesce a soddisfare la mia curiosità, oltre a fornirmi il pretesto per una simpatica divagazione sul tema..

Innanzi tutto no, non si addobbano palme, pare che il tradizionale Albero di Natale (Picea abies) sia riuscito ad affondare le proprie radici anche nella sabbia hawaiana: in queste isole le feste prendono il via con l'arrivo di una "Barca di Natale" carica abeti che lo stesso Babbo Natale provvede a distribuire agli abitanti..

In Australia sì, invece, che il caldo Natale, viene accolto addobbando case, chiese e piazze con fogli di palma o fiori di Jaracanda tree (Jaracanda mimosifolia), una begoniacea dalle fioriture a grappolo che sfoggia sfumature dal porpora al viola... oppure con "New South Wales Christmas bush", ovvero i "Cespugli di Natale" di Ceratopetalum gummiferum dai quali sbocciamo piccoli fiori rossi che ricordano le nostre Stelle di Natale.

Il Pohutokawa (Metrosideros tomentosa) è invece il quasi impronunciabile nome dell'appariscente "Albero di Natale" della Nuova Zelanda, così soprannominato perché i fiori rossi di cui si ricopre spuntano proprio a nel periodo natalizio...

Fiori, fiori e fiori, dai mille colori e profumi, anche nelle Filippine, che vantano il primato della più lunga stagione Natalizia del mondo...

Ultma curiosità: anche la pianta di Natale per eccellenza, un "fiore non fiore" oggi diffuso in tutto il mondo, arriva da lontano, dal Messico per la precisione... "Riscoperta" da Poinsett, primo ambasciatore statunitense in questo paese, venne importata negli Usa circa 200 anni e prese il nome, in suo onore, di Poinsettia pulcherrima, più nota come Stella di Natale..

 
 Informazioni 
 
 
Pavia, 19/12/2005 (3723)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool