Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 1 dicembre 2020 (380) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 3858 del 8 febbraio 2006 (2823) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una domenica il Riviera
Una veduta di Capo Noli

Domenica prossima il GEA (Gruppo escursionistico Appennino Pavia) torna in Liguria, una delle mete preferite del gruppo di camminatori che più volte ha proposto itinerari alla scoperta sia della costa sia dell'entroterra del Levante e del Ponente... Ogni gita propone una nuova meta o comunque un percorso diverso attraverso il quale raggiungerla, questa volta tocca alla traversata Capo Vado - Spotorno - Noli.

L'escursione, a carattere "turistico" (adatta quindi anche ai meno allenati, dato il limitato dislivello da coprire), è di interesse sia storico sia panoramico: oltre ai forti di epoca napoleonica che si incontrano all'inizio dell'itinerario, fra la tipica macchia mediterranea, si aprono infatti numerosi e gradevoli scorci sull'isolotto di Bergeggi, sulla Gallinara e su Capo Mele.

Merita una nota il Castello Ursino, da cui discende una muragli trecentesca con torri e cammino di ronda, che domina l'abitato di Noli. Di probabili origini romane, il borgo fu, prima, un libero comune in età medievale e, poi, una repubblica marinara politicamente legata a Genova.

La zona toccata dall'escursione è altresì interessata dalla formazione geologica calcarea dell'altopiano delle Manie: una delle zone più suggestive del Finalese, a strapiombo sulla scogliera di Capo Noli. Qui, imponenti fenomeni di natura carsica hanno dato origine nel sottosuolo a valli, grotte e cavità, mentre in superficie boschetti di macchia e radure si alternano a coltivi e leccete.

 
 Informazioni 
Dove: ritrovo c/o il Piazzale della Stazione FS di Pavia
Quando: domenica 12 febbraio 2006, ritrovo alle ore 7.15, partenza alle 7.30

Per informazioni e prenotazioni:
al venerdì sera c/o Consiglio Circoscrizionale Pavia Storica
Piazza della Vittoria, 21 - Pavia
Tel: 338/4746754 (Giuseppe Pireddu, presidente del GEA)
 

La Redazione

Pavia, 08/02/2006 (3858)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool