Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (946) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 3977 del 8 marzo 2006 (1802) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dialoghi - Concerto d'esordio
Dialoghi - Concerto d'esordio
Ieri (martedì 7 marzo), in Santa Maria Gualtieri, si è tenuto il primo appuntamento della rassegna “Dialoghi: jazz per due”, curata da Roberto Valentino, per conto dell Settore Cultura del Comune di Pavia.
 
Il concerto in programma era quello di Antonello Salis e Gianluca Petrella.
Sala affollatissima e pubblico in attesa per un concerto che si annunciava, già nelle premesse, molto promettente; e i due non hanno certo deluso.
 
Un inizio quasi esclusivamente rumoristico ha chiarito immediatamente il metodo di totale frammentazione applicato dai due musicisti: una frammentazione costruttiva. Un po’ come vedere costruire una piramide: all’inizio vedi solo un ammasso di pietre, poi i mattoncini vanno al loro posto e lentamente appare la costruzione.
 
In realtà i due hanno suonato dei classici standards, lavorandoli moltissimo ma lasciandone intatte le linee melodiche. Petrella, in particolare, trasformava i “barriti” in dolcissime note mentre Salis stupiva tutti con l’uso inconsueto del pianoforte. Dal punto di vista ritmico, poi, il funambolico musicista ha usato sacchetti di carta, la cassa del pianoforte, persino lo sgabello che si è trascinato dietro per tutto il palcoscenico.
 
Quando è stato il momento di passare alla fisarmonica… il dramma: si è spezzata una cinghia.
Salis si è rivolto al pubblico e ha detto “Immagino che sia inutile chiedere se in sala c’è qualcuno che ha portato una fisarmonica”, sdrammatizzando così l’incidente e tornando al pianoforte.
Mentre lui continuava a suonare, in cinque ci siamo prodigati per cercare di riparare lo strumento e, all'’mprovviso, è comparso il buon Nicola Arata (tutto trafelato) che era corso a casa a prendere il suo. Fatta la riparazione, Salis ha potuto esibirsi anche con la fisarmonica e quello che ha ottenuto con questo strumento e l’uso del “fischio” labbiale è stato stupefacente.
 
Come ultimo brano hanno eseguito una straordinaria elaborazione della celeberrima “I Feel Good” di James Brown. Una richiesta pressante di bis li ha richiamati sul palco per una bellissima “I Can Give You Anything But Love”.
Interessante per le proposte e l’abilità dei musicisti, divertente per lo spassoso e coinvolgente modo di porgere la musica, è sicuramente un concerto da ricordare.
 
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 08/03/2006 (3977)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool