Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
luned√¨, 18 gennaio 2021 (448) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Scillato
» Brolo
» Rovaniemi (il paese di Babbo Natale)
» Zafferana Etnea
» Riomaggiore
» Senise
» Acitrezza e Acicastello
» Diamante
» Raddusa

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Universit√†
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 402 del 7 dicembre 2001 (3972) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Milo
Milo

E' uno dei paesi fra i più alti alle pendici dell'Etna. Le origini di questo borgo risalgono al Medioevo, quando (allora come adesso) grandi uomini e nobili locali usavano trascorrere il periodo estivo nel verde e nella tranquillità di questi luoghi.

Data la sua posizione, Milo è stato spesso minacciato dalla lava, ma l'eruzione che ha maggiormente messo in pericolo la sua esistenza, è stata quella che nel '50 costrinse i milesi a trascorrere un anno lontani delle loro case per paura che lava e terremoti distruggessero tutto.

Nell'antichità Milo era famosa per le sue fontanelle da cui sgorgava un'acqua ghiacciata proveniente da sorgenti dell'Etna e ancora oggi è possibile scorgere, nei pressi dei boschi vicini, queste piccole fonti e alcuni abbeveratoi anche se non sono più così ricchi di acqua come un tempo. La presenza di questi boschi ha favorito la raccolta e la lavorazione del legno: caratteristiche le cataste di tronchi che si vedono lungo le strade.

Il turismo è oggi meno rilevante che nel passato. Negli anni 60 infatti, Milo era meta delle famiglie catanesi, soprattutto con bambini piccoli, che trascorrevano qui i mesi estivi. Oggi invece la gente, in cerca di aria buona, ma anche delle comodità, si è spostata verso luoghi più attrezzati ad accogliere turisti, come i vicini Naxos o Giarre. Di contro grandi artisti siciliani e non hanno scoperto il suo fascino e vi risiedono piuttosto stabilmente, come Lucio Dalla e Franco Battiato, che qui hanno costruito ville con sale di registrazione dove incido i loro brani musicali, o Rosario Di Bella che vi è nato.

All'ingresso del paese c'è una piazzetta, dove si affaccia la chiesa madre e da cui si può ammirare uno stupendo panorama di mare da Siracusa e Messina. Dalla piazza si diparte la strada principale, forse la sola in piano, con vari negozi che negli anni non hanno quasi cambiato aspetto... Il bar con il bancone bombato colorato in cui, fino a qualche anno fa, suonava un vecchio juke-box, la macelleria col suo bravo cartello "Salsiccia al ceppo" - fatta di salsiccia carne tagliata molto grossolanamente cui spesso si mescola formaggio o semi di finocchio o pomodoro - e qualche altro piccolo negozietto d'alimentari.

Paese di contadini che spesso in inverno viene coperto dalla neve e rimane isolato dagli altri. Non offre nulla a parte la tranquillità, l'aria buona, il cibo sano e la semplicità della gente. Le salsicce, i funghi freschi, la carne che si gustano qui, così come e i suoi formaggi saporiti come il pepato fresco, fanno gola a molti amanti dei gusti di montagna per la loro genuinità e il loro sapore particolare... Prodotti a Milo anche i forti e asprigni vini dell'Etna, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. Paese che convive con l'Etna, temuto e amata al contempo; paese che vive e muore allo stesso tempo, in cui il tempo sembra essersi fermato e riprende a scorrere scandito dai boati del suo vulcano...

 
 Informazioni 
 

Paola De Matteo

Pavia, 07/12/2001 (402)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool