Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 24 febbraio 2020 (511) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Giorgia, che sorpresa!
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 4027 del 20 marzo 2006 (1860) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Riccardo Bianchi: just in time
Riccardo Bianchi: just in time
Riccardo Bianchi,esordisce in un seminario estivo di Giorgio Gaslini a Diano Marina e dal '79 in poi collabora con diversi musicisti italiani e stranieri producendo concerti e incisioni discografiche e suonando in Italia, in Europa, in Russia e in Israele.
Più di una trentina le incisioni al suo attivo, numerose collaborazioni artistiche, compositore di due musical e di musica per la danza, insegnante, Roberto Bianchi alterna l'attività concertistica allo studio di registrazione .
 
Il suo ultimo  CD “Just in Time” è un  progetto che ha preso forma negli anni ’90 ma che solo ora vede la luce. Tutti i brani sono di sua composizione e il fatto che le registrazioni risalgano al 1997…si sente, non certo per la qualità delle stesse (che sono ineccepibili) quanto per il genere di musica suonato che, spesso, rientra in quel Fusion-Jazz che tanto piaceva in quegli anni. Questa modalità “vintage” non toglie nulla però alla bontà delle esecuzioni. Ma è quando Bianchi lascia il sound “alla Metheny” per passare alla chitarra acustica che si apprezza il meglio del disco.
 
Oltre a Bianchi alle chitarre, il disco vede la partecipazione di Roberto Martinelli ai sassofoni, Giacomo Lampugnani al basso, Giorgio Di Tullio alla batteria, Filippo Ummarino alle percussioni, Massimo Colombo, Alberto Bonacasa e Mario Zara alle tastiere.
 
Ho sempre ammirato Riccardo per l’eleganza e il gusto che dimostra nell’improvvisazione, ma questa sua cristallina pulizia di suono mi ha veramente impressionato e le sue ricerche armoniche vengono ulteriormente valorizzate con l’uso di questa “granitura” nella scansione delle note Ho suonato per qualche tempo con lui e Tamboo e ho avuto modo di apprezzare la sua semplicità, l’iropnia e la disponibilità e il suo eclettismo musicale.
 
Non è mai stato un musicista che “se la tira”, ma ne avrebbe tutti i diritti, credetemi.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 20/03/2006 (4027)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool